Alexandra Grant e Keanu Reeves sono tra le coppie più discusse degli ultimi tempi, nel momento in cui si sono presentati sul red carpet del LACMA Art + Film Gala, rendendo la loro relazione ufficiale, gli utenti del web si sono divisi. Da un lato ci sono stati quelli felici di vederli innamorati e affiatati, dall'altro quelli che li hanno criticati per la differenza di età, visto che a separarli ci sono 11 anni. Come se non bastasse, a essere finiti nel mirino dei media sono stati i capelli grigi dell'artista e filantropa e non solo perché è insolito vedere una star che dice no alle tinture durante eventi mondani tanto ambiti. Secondo le convenzioni, è insolito vedere una donna che a 46 anni ha già la chioma quasi completamente bianca come un'anziana.

Oggi si ritorna ad affrontare la questione, è stata la stessa Grant a parlarne sui social dove ha rivelato il motivo per cui ha deciso di non tingersi. Su Instagram ha spiegato:

Ho iniziato a imbiancare prematuramente a vent'anni e ho iniziato a tingermi i capelli di tutti i colori possibili finché ho sviluppato un'intolleranza alla tossicità dei prodotti. Così a 30 anni ho lasciato i miei capelli diventare "biondi".

Al post ha aggiunto anche il link di uno studio pubblicato su Newsweek, in cui è stato spiegato che esiste una correlazione tra cancro al seno e prodotti chimici per capelli come tinture, liscianti e permanenti. L'obiettivo? Non solo sottolineare i rischi a cui si va incontro quando si usano sostanze tossiche per la cura della, ma anche lanciare un importante messaggio di body positivity. Alexandra non vuole adattarsi agli stereotipi di bellezza comunemente accettati e sostiene tutte le donne che come lei decidono di ribellarsi alle convenzioni, sentendosi belle così come sono.