Alex Alvarez ha 25 anni, viene da Los Angeles ed è transgender. E' nato donna ma si è sempre sentito nel corpo sbagliato. E' proprio per questo che a 19 anni ha cominciato il trattamento ormonale. Un anno dopo questa drastica scelta, ha incontrato Carla, la sua attuale fidanzata. Nei primi tempi quest'ultima ha tentato in tutti i modi di rimanere incinta grazie a un donatore di sperma ma la gravidanza non è mai andata a buon fine. Dopo due aborti, la coppia ha deciso che sarebbe stato Alex a provare ad avere un figlio.

Ad aver contribuito a far cominciare una gravidanza al transgender è stato l'amico Cole James e dopo poco più di un anno tutto è andato per il meglio. Oggi Alex è all'ottavo mese di gestazione e non potrebbe essere più felice. Certo, sono molti quelli che non comprendono a pieno lo strano rapporto che esiste tra i tre ma la coppia non si preoccupa dei giudizi degli sconosciuti, l'unica cosa di cui va fiera è il fatto che il piccolo avrà due madri e un padre. "Vogliamo che sia lui o lei a scegliere il proprio genere. Ho un nipote che è orgoglioso di essere un uomo, lo ha scelto ed è fantastico. Faremo crescere il piccolo come meglio crede fino a quando non sceglierà da solo", ha spiegato Alex.

Il transgender attualmente ha smesso di prendere gli ormoni, così da preservare la salute del bambino, non ha più molti peli sul viso ma, quando indossa abiti larghi e cappotti, nessuno direbbe che aspetta un bambino. In futuro non ha alcuna intenzione di sottoporsi all'intervento per il cambio del sesso, ora il suo unico obiettivo è dare al piccolo in arrivo un amore incondizionato.