Alba Parietti non smette di sorprendere i fan durante questa quarantena e, sarà perché il trucco non le serve quando è lontana dai riflettori o perché in casa vuole puntare tutto sulla comodità, ma l'unica cosa certa è che sui social si mostra solo in versione acqua e sapone. Dopo aver lasciato tutti senza parole con alcuni selfie senza make-up in cui era irriconoscibile, è tornata a "trasformarsi" e, complice la chiusura dei parrucchieri a causa del lockdown, ha cambiato look in modo drastico da sola. La showgirl ha detto addio ai lunghi capelli fluenti e biondi ed è passata a un caschetto cortissimo, nero e con la frangia che ha esaltato ancora di più il viso al naturale. Nella didascalia ha poi svelato il segreto nascosto dietro questo cambiamento tanto radicale.

Le sue parole, infatti, sono state: "Stasera ho avuto un processo di identificazione, in due giorni mi sono sparata due serie da dieci de "La casa di carta" e Tokyo si è impossessata di me. Ho preso la parrucca del mio mitico film "Il macellaio" e con una sforbiciata alle 2 del mattino mi sono trasformata da Alina in Tokyo". Insomma, la Parietti non ci ha dato un taglio definitivo, si è limitata a indossare una parrucca per imitare la nota protagonista della serie tv spagnola. I fan, però, sono rimasti davvero impressionati di fronte la trasformazione, soprattutto perché Alba non ha avuto timore di immortalarsi senza neppure un filo di trucco. Tra commenti del tipo "Sembri un'altra persona", "Più ti guardo al naturale e più ti apprezzo", "Sei tornata ad avere 18 anni", la Parietti ha ancora una volta lasciato tutti senza parola. Non appena ritornerà in tv opterà per uno stile acqua e sapone, visto il successo che sta riscuotendo?

Stasera ho avuto un processo di identificazione …. in due giorni mi sono sparata sue serie da dieci della @casa_di_carta_official_ @lacasadepapel per i miei amici spagnoli , e come #dottjakilmisterhide #tokio si è’ impossessata di me. Ho preso la parrucca del mio mitico film 🎥 #ilmacellaio e da Alina con una sforbiciata delle 2 del mattino mi sono trasformata il Tokyo….. le serie televisive sono vere e proprie droghe soprattutto in tempi di codiv19 e isolamento. Si impazzisce in varie maniere, io vivo già normalmente di ossessioni ora la mia ossessione e’ questa . Io potrei essere : Roma ? Milano? Torino ? Ma no io sarò Alba come sempre…. sono perfetta dalla nascita per la seria , mi chiamo già come una città . La prima ad essere stata liberata dal nazifascismo. La casa di carta ha come inno “ bella ciao “…. nulla ti piace per caso

A post shared by Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) on