Durante la serata di San Valentino, la polizia ha arrestato tre donne nel cinema Grosvenor di Glasgow. Stavano vedendo “50 sfumature di grigio”, erano ubriache e non facevano altro che infastidire i presenti, fin quando uno di loro, esasperato, non gli ha chiesto di abbassare la voce. Nonostante la richiesta fosse stata fatta in maniera tranquilla, le donne non l’hanno presa bene ed hanno aggredito l’uomo, forse con un bicchiere di vetro, lasciandolo a terra ferito mentre perdeva sangue.

Fortunatamente, le ferite non erano gravi e l’uomo non ha avuto bisogno di cure ospedaliere. I testimoni hanno raccontato che la reazione delle donne è stata assolutamente spropositata, dato che la richiesta non era stata per nulla aggressiva o scortese. Ashton Lane è una delle strade più frequentate di Glasgow proprio per la presenza di numerosi pub e locali notturni, dove probabilmente le donne prima di entrare al cinema avevano cominciato a bere. Dopo lo spiacevole incidente, le tre sono state arrestate con l’accusa di disordine in luogo pubblico, ma ancora nessuno ha confermato l’utilizzo di un bicchiere di vetro come arma. Il personale del cinema Grosvenor ha dichiarato:

Confermiamo che c’è stato un incidente il 14 febbraio durante la proiezione di “50 sfumature di grigio”, ma si tratta di un evento isolato, che è stato affrontato rapidamente dal personale. E’ poi intervenuta la polizia. Nonostante le notizie diffuse dalla stampa, nessuno ha utilizzato come arma un bicchiere o una bottiglia. Sabato notte ci sono state altre quattro proiezioni dello stesso film e non c’è stato nessun altro incidente.