Sarah Horsman è una donna di York e, qualche tempo fa, una semplice uscita con gli amici stava per trasformarsi in un’esperienza mortale. Era andata a ballare ed era felicissima di concedersi una serata tanto divertente, quando all’improvviso, mentre era in fila per acquistare delle patatine in un fast food fuori dal locale, è accaduto qualcosa di assurdo.

Una donna ubriaca, credendo che la 29enne l'avesse superata, si è tolta la scarpa e ha cominciato a colpirla con il tacco all’altezza del viso, tanto da provocarle una ferita profonda pochi centimetri sotto l’occhio, che l'ha costretta a sottoporsi a un delicato intervento chirurgico. "Non riuscivo a credere a quello che mi era successo. Non le avevo fatto nulla ma nel suo stato di ubriachezza è diventata violenta, poteva uccidermi”, ha dichiarato Sarah, che oggi ha una paralisi all'occhio. Naturalmente, la cosa ha creato il panico generale, visto che in moltissimi hanno cominciato a urlare fuori al locale, tentando di separare le due donne.

La responsabile dell’incidente si chiama Tammy Craig,  ha 29 anni, è una mamma single ed è stata condannata a 18 mesi di carcere per aggressione. Nel momento in cui Sarah è arrivata in ospedale, i medici sono rimasti senza parole: avrebbe perso l'occhio se il tacco le fosse stato scagliato a qualche centimetro di distanza. Attualmente è fuori pericolo ma non può fare a meno di provare una enorme ansia ogni volta che esce di notte. Anche se è in compagnia degli amici, è sotto choc, non si sente sicura: sa che ogni serata potrebbe trasformarsi in un'esperienza mortale.