Adriana Lima è  una delle modelle più amate e seguite al mondo. E’ uno degli angeli “storici” di Victoria’s Secret, partecipa ad innumerevoli sfilate, party, servizi fotografici ed è continuamente in giro per il mondo. Come se non bastasse, nonostante abbia raggiunto i 34 anni, è meravigliosa ed ha un corpo perfetto.

Certo, passa intere giornate tra allenamenti in palestra e sedute di trucco, ma la sua vita da modella non è così invidiabile come sembra. E’ un mestiere che richiede sacrificio, forza fisica e professionalità esattamente come qualsiasi altro lavoro, ma in pochi riescono a capirlo davvero. E’ per far capire a tutti che fare la top model non è una passeggiata che Adriana Lima ha condiviso su Instagram una sua foto senza trucco e con il viso visibilmente stanco. Nella didascalia ha poi scritto:

A volte la gente crede che la vita di una modella sia facile ma si sbaglia. Noi modelle lavoriamo duramente come tutte le altre persone. Oggi ho lavorato 10 ore, scattato un servizio fotografico nonostante avessi un raffreddore e un mal di testa tremendi, passando il tempo a tossire. Questo non mi ha però impedito di fare quello che amo. Quando ho finito di lavorare sono andata in aeroporto per tornare a casa dalle mie due principesse. Una volta arrivata lì, però, ho scoperto che il mio volo era in ritardo di tre ore. Ho volato da New York a Miami. Ora sono le due di notte e sono appena entrata in casa. Sono felice di essere qui e volevo condividere la faccia di una modella che lavora duramente e condividere con voi il fatto che non sono l'unica persona che lavora così tanto. Spero che questo messaggio non venga frainteso.

Insomma, essere Adriana Lima non è semplice e tutte quelle che la invidiano, pensando che non sia faticoso posare in lingerie di fronte ad un obiettivo, dovranno ricredersi. Con questo post la modella ha voluto condividere un pezzo della sua quotidianità stressante e pesante proprio come quella di un avvocato, di un medico o di un professionista. Prima di intraprendere una carriera simile, sarebbe bene essere realistiche e capire che ogni lavoro richiede forza, passione e sacrificio.