Ogni donna è sempre stata abituata a pensare che se vuole apparire bella, raffinata e sensuale deve anche un po’ soffrire tra tacchi alti, abiti stretti e biancheria intima non troppo comoda. Ci sono alcune cose assolutamente poco sexy che però sono così confortevoli da farci sentire beate e da farci tirare un sospiro di sollievo ogni volta che le indossiamo. Chi di noi non si è mai sentita sollevata quando ha messo le pantofole al termine di una giornata stressante o quando è sprofondata in un bagno caldo e profumato togliendo reggiseno e vestiti stretti?

Uno degli accessori più amati dalle donne per combattere lo stress sono i classici mutandoni della nonna anni ’40. Quelli grossi, “anti-sesso”, ma allo stesso tempo estremamente comodi. Buone notizie per tutte quelle che odiano i tanga, gli slip brasiliani e i perizomi. Un recente rapporto pubblicato dal New York Times ha affermato che le mutande ascellari stanno cominciando a diventare cool tra le over 35, soprattutto grazie al ritorno della vita alta, divenuta particolarmente alla moda anche tra le giovanissime. La maggior parte dei rivenditori di lingerie tengono nascoste le mutande della nonna negli angoli più reconditi degli scaffali e la cosa non sorprende.

Le donne vogliono essere sexy anche a costo di soffrire ed è per questo che scelgono i mini slip di pizzo e raso. I “mutandoni” non possono essere sfoggiati durante un primo appuntamento, a meno che non si vuole fare la fine di Bridget Jones, e creerebbero un effetto imbarazzante se indossati sotto gli abiti strecht. Da oggi però anche le amanti della comodità possono finalmente tirare un sospiro di sollievo. Finalmente è arrivata l’ora di rispolverare la biancheria intima della nonna. Si potrà dire basta a quei movimenti poco eleganti per sistemare perizomi e tanga scomodissimi.