Beyoncé ha finalmente partorito i due figli qualche giorno fa. A dare ufficialmente la notizia è stato il padre della popstar, che poche ore dopo il parto ha condiviso su Instagram una foto con la scritta "Buona nascita ai gemelli" con sotto la didascalia "Sono qui", cosa che ha fatto impazzire i fan. Secondo le prime indiscrezioni, nelle loro prime ore di vita i piccoli, nati prematuri, sono rimasti insieme in terapia intensiva perché avrebbero sofferto di ittero neonatale ma ora sono finalmente a casa, precisamente nella "tenuta estiva" della famiglia Carter a Malibu, si chiama "Villa Contenta", conta 10 camere da letto e 14 bagni e viene a costare 400.000 dollari al mese. Solo di recente, inoltre, i genitori avrebbero reso pubblici i nomi, come comunicato dal Daily Mail.

A dispetto di quanto ci si aspettava, Jay-Z e Beyoncé avrebbero puntato su qualcosa di classico, chiudendo l'epoca dei nomi bizzarri scelti per i loro "eredi" da innumerevoli star. Il maschietto si chiamerebbe Shawn Jr., dal vero nome del padre, Shawn Carter, mentre per la femminuccia dovrebbe essere stato scelto Bea, si pronuncia "Bii" e si ispira a Bey, il nomignolo con cui viene chiamata la regina del pop. Insomma, i gemellini più famosi degli ultimi tempi avrebbero dei nomi semplici, praticamente uguali a quelli di mamma e papà.

Se con Blue Ivy, che in inglese letteralmente significa "edera blu", avevano puntato sull'originalità, questa volta avrebbero voluto degli appellativi più tradizionali. Non sono le prime star che hanno fatto una scelta simile. Di recente, infatti, George Clooney e Amal, anche loro diventati genitori di due gemelli, hanno deciso di dargli dei nomi classici, Ella e Alexander. Dimenticate Scout, Amal, Dream, North West, Apple e Oceano, la tendenza più in voga tra le celebrities negli ultimi tempi è ispirarsi alla tradizione.