Siete alla ricerca dell'uomo ideale ma dopo innumerevoli appuntamenti non lo avete ancora trovato? Forse rivolgete le vostre attenzioni su qualcuno di sbagliato. Negli ultimi tempi sono sempre di più quelle che stanno dicendo addio al classico maschio alfa dominatore, carismatico e virile per dare spazio a un uomo sensibile, collaborativo, mite e genuino. Ecco chi sono i maschi beta e per quale motivo piacciono tanto al sesso femminile.

Chi sono i maschi beta?

I maschi beta sono gli uomini che non si sentono dei predatori o dei dominatori nati, che non intendono affermare il loro "potere" nella coppia ma che, al contrario, amano affermare la loro virilità in modo più pacato e sensibile. Non vogliono conquistare a tutti i costi le più belle, così da mostrare a tutti il proprio "trofeo", non sono egoisti o egocentrici ma affrontano tutto con sensibilità, cercando di non ferire il cuore dell'amata, e, come se non bastasse, sanno ascoltare. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, non si tratta di persone noiose ma rispettose e romantiche. I maschi beta sono quelli che aprono ancora la portiera della macchina, che scostano la sedia al ristorante, che regalano dei fiori, che compiono gesti galanti solo per compiacere la propria donna e per dimostrarle quanto amore provano nei suoi confronti. Insomma, sono veri e propri uomini d'altri tempi ma la cosa incredibile è che sono moltissime le donne che li desiderano, anche se sono meno mascolini rispetto ai maschi alfa.

Perché piacciono tanto alle donne?

Anche se siamo sempre stati abituati a pensare che le donne impazziscono per gli uomini virili, mascolini, muscolosi, che amano i motori e che non si abbassano mai a degli atteggiamenti eccessivamente romantici, negli ultimi tempi le cose stanno cambiato. Le rappresentanti del sesso femminile vanno alla ricerca dei maschi beta, di quelli che le riempiono di piccole e quotidiane attenzioni e che non hanno paura di mostrare i loro sentimenti. Sarà perché sono loro a sentirsi sempre più dominatrici ed emancipate o perché sono stanche di essere trattate come degli "accessori" ma l'unica cosa certa è che vogliono una vera e propria rivoluzione anche in amore. E' arrivato dunque il momento di dire addio ai maschi alfa "capobranco", testosteronici, ipercompetitivi e carismatici per dare spazio a quelli più timidi e insicuri. Si riveleranno la scelta ideale anche tra le lenzuola?