L'aceto di mele è un ingrediente versatile ottimo anche per le pulizie ecologiche di casa. Un prodotto efficace e multiuso, utile per eliminare il calcare, per assorbire i cattivi odori, per rimuovere macchie e aloni, per sgrassare pavimenti e non solo. Si tratta di un ingrediente economico davvero efficace e, a differenza dell'aceto di vino, ha un odore più delicato: non lascerà quindi sgradevoli odori per casa. Ecco quali sono gli utilizzi dell'aceto di mele per le pulizie domestiche: il rimedio naturale di cui non potrete più fare a meno.

Assorbe gli odori: dal frigorifero all'odore di fumo

L'aceto di mele è un prodotto naturale ottimo per assorbire i cattivi odori. Potete utilizzarlo per la pulizia del frigorifero, così da liberarlo dagli odori residui dopo la pulizia: versate l'aceto di mele in un bicchiere e lasciatelo per qualche ora nel frigo. In alternativa potete utilizzarlo per la pulizia dei taglieri: risciacquateli con acqua e aceto di mele e spariranno tutti gli odori. Per assorbire l'odore di fumo dai vestiti, invece, aggiungete 1/2 bicchiere di aceto di mele al risciacquo della lavatrice o nella bacinella, per il lavaggio a mano. L'aceto di mele è efficace anche per eliminare macchie cattivi odori dal materasso, con l'aggiunta di un po' di bicarbonato, e per pulire e rinfrescare i tappeti: mescolate pari quantità di acqua e aceto e strofinate. Per deodorare le stanze e liberarle dall'odore di fritto o di fumo, sistemate nella stanza dei bicchieri colmi di aceto di mele.

Rimuove il calcare dalla rubinetteria e le macchie d'acqua

L'aceto di mele rimuove il calcare dalla rubinetteria, dal bocchettone della doccia e dalle piastrelle: per liberare i filtri dei rubinetti, immergeteli in acqua e aceto e lasciate agire per alcuni minuti. Se invece si è formato del calcare sul fondo del vostro bollitore elettrico, versateci all'interno l'aceto di mele, in modo da ricoprire tutta la superficie e lasciate agire per tutta la notte: sarà libero dalle macchie d'acqua. Per eliminare il calcare dal ferro da stiro, strofinatelo sulla superfice con un panno morbido imbevuto con aceto di mele, lasciate agire pochi minuti e poi strofinate con un panno umido e infine asciugate. Potete preparare anche uno spray anticalcare utilizzando l'aceti di mele puro, oppure diluito con acqua in parti uguali: potrete così spruzzarlo direttamente su rubinetti, sanitari e piastrelle, per farli tornare brillanti in poco tempo.

Ideale contro la muffa

L'aceto di mele può essere utilizzato anche contro la muffa: diluite in un nebulizzatore 250 ml di acqua e 250 ml di aceto di mele e spruzzate la soluzione sulle zone interessate. Risulta molto efficace per rimuovere la muffa dalla tenda della doccia plastificata: spazzolatela con acqua e aceto e, in pochi minuti, eliminerete ogni residuo o cattivo odore.

Azione sgrassante: dai pavimenti ai piani di lavoro

L'aceto di mele è anche un ottimo sgrassante: vi basterà versarlo puro su un panno umido per pulire e disinfettare piani di lavoro, porte della doccia, acciaio, e per eliminare i residui di sapone da doccia e lavandino. Per sgrassare e igienizzare i pavimenti versate un bicchiere di aceto di mele in un secchio di acqua calda e lavate come d'abitudine. Per sgrassare i filtri e le tubature della lavastoviglie, aggiungete l'aceto di mele al ciclo di lavaggio una volta al mese. Per liberare le tubature dagli ingorghi, invece, utilizzate aceto di mele e bicarbonato in pari quantità, mescolate e lasciate scendere attraverso gli scarichi: saranno così liberi da grasso e residui.

Sbianca i tessuti ed è un ottimo ammorbidente

Se avete dei tessuti ingialliti, ad esempio federe o lenzuola, riempite una bacinella con acqua calda e un bicchiere di aceto e lasciate in ammollo per una mezz'ora. Lavatele poi con sapone di Marsiglia e lasciate asciugare. Potete poi aggiungere un bicchierino di aceto di mele nel cestello della lavatrice, utilizzandolo come ammorbidente: utilizzatelo anche nel lavaggio a mano.

Rimuove gli aloni dai vetri e lucida bicchieri e argenteria

Versate in uno spruzzino la stessa quantità di acqua e aceto di mele, e spruzzatelo sui vetri: vi aiuterà ad eliminare tutti gli aloni. Se i bicchieri risultano opachi dopo il ciclo in lavastoviglie, strofinateli con un panno umido imbevuto con qualche goccia di aceto di mele. Per lucidare l'argenteria, immergete le posate o l'oggetto in argento in acqua calda e aceto e lasciatele immerse per un paio d'ore. Per lucidare le maniglie metalliche delle porte, strofinatele con una spugnetta imbevuta con acqua calda e poche gocce di aceto di mele e poi asciugate con un panno morbido.