Il 28 febbraio sono andati in onda i Golden Globe, i premi per cinema e tv assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association. Come ogni altra manifestazione, anche i Golden Globe si sono dovuti adattare alla pandemia: niente tappeti rossi né tavoli pieni di attori alla tradizionale cena di gala. Le star hanno ricevuto i premi da casa, in collegamento streaming, ma non per questo hanno rinunciato all'occasione di sfoggiare abiti firmati da sogno.

I red carpet "casalinghi" delle star

Da ormai un anno la pandemia ha fatto piazza pulita dei red carpet e dei flash dei fotografi: le star hanno trovato allora altri modi per indossare i capolavori degli stilisti, per esempio facendosi fotografare nel salotto di casa propria. Amanda Seyfried per esempio ha indossato un abito firmato Oscar De La Renta, con una profonda scollatura rifinita di fiori: lo scatto tra la porta e le tende di casa è da vera diva. L'attrice Susan Kelechi si è fatta fotografare sul balcone alla luce del tramonto, con un minidress scintillante di Dolce&Gabbana e sandali firmati Giuseppe Zanotti. Anya Taylor-Joy, la "Regina degli Scacchi" di Netflix, è riuscita a splendere anche in mezzobusto: ha sfoggiato un abito Dior verde smeraldo e un collier di diamanti Tiffany&Co.

Rosamund Pike in abito Molly Goddard e anfibi McQueen
in foto: Rosamund Pike in abito Molly Goddard e anfibi McQueen

Stare a casa comunque ha i suoi vantaggi: niente tacchi da sopportare tutta la sera. Lo sa bene Rosamund Pike, che ha abbinato al vestito rosso Molly Goddard un paio di anfibi firmati Alexander McQueen. La vincitrice morale della serata però è l'attrice Jodie Foster, che si è collegata in streaming presentandosi comodamente seduta sul divano e…in pigiama. Un modello però firmato Prada, in seta, che non avrebbe sfigurato neppure fuori di casa.

Jodie Foster in Prada
in foto: Jodie Foster in Prada

Da Gal Gadot a Margot Robbie, le dive sul palcoscenico

Più "fortunate", se così si può dire, le star che hanno avuto l'onore di annunciare i premi: loro erano fisicamente in teatro, divise tra Los Angeles e New York. Una di queste è la "Wonder Woman" Gal Gadot, abbagliante in un abito bianco Givenchy completato da gioielli Tiffany&Co. L'attrice Jamie Lee Curtis conferma il trend dei colori squillanti salendo sul palco in un vestito giallo acceso firmato Alex Perry mentre Margot Robbie sceglie un abito Chanel più romantico, con balze e una stampa a piccoli fiori. La rapper e attrice Akwafina ha annunciato le nomination in un abito colorato Gucci.

Tina Fey, presentatrice della serata
in foto: Tina Fey, presentatrice della serata

La moda italiana protagonista del red carpet

La moda italiana anche quest'anno ha fatto la parte del leone: Giorgio Armani ha vestito, tra gli altri, anche Olivia Colman (in un tailleur Armani Privé) e Renée Zellweger, una delle presentatrici virtuali, in un abito di velluto blu e scarpe con il tacco Jimmy Choo. La padrona di casa Tina Fey, che ha presentato l'evento insieme a Amy Poehler, ha scelto un abito-blazer nero firmato Versace, portato sopra a un collant a pois. La sua collega aveva ai piedi un paio di sandali con platform Giuseppe Zanotti. Griffe italiana – ovviamente – anche per Laura Pausini, che ha trionfato ai Golden Globe in rosso Valentino.

Laura Pausini in Valentino
in foto: Laura Pausini in Valentino

L'attrice Catherine Zeta-Jones e la collega Angela Bassett invece hanno optato per Dolce&Gabbana. Sarah Paulson invece ha optato un abito nero scollato di Prada, e con eleganza mostra perfino il braccio ingessato (con un rivestimento personalizzato Prada). Tra i molti ospiti in Prada anche le attrici Julia Garner, Carey Mulligan e Kristen Wiig. Vanessa Kirby e Elle Fanning invece hanno scelto due abiti firmati Gucci, rispettivamente in nero e in azzurro. Anche se virtuale, i red carpet sono una vetrina formidabile: non solo per gli stilisti, ma anche per gli appassionati che possono capire i colori e le tendenze del momento.

Vanessa Kirby in Gucci
in foto: Vanessa Kirby in Gucci