La famiglia Trump è volata in Oriente per i suoi viaggi presidenziali e, dopo aver visitato Giappone e Corea del Sud, è arrivata in Cina. Ad aver attirato l'attenzione è stata la First Lady Melania che per l'occasione ha sfoggiato dei look incredibilmente glamour. Anche se di solito è finita al centro delle polemiche a causa degli abiti indossati, qualche tempo fa ad esempio ha fatto discutere per aver sfoggiato dei tacchi vertiginosi quando ha fatto visita ai paesi colpiti dall'uragano, questa volta ha dato prova di saper essere impeccabile, a prescindere dal paese in cui si trova.

I look "cinesi" di Melania Trump.

Fin dal suo arrivo in Cina, Melania Trump ha dimostrato di non avere nulla da invidiare alle icone di stile più famose al mondo. Nel momento in cui è scesa dall'aereo ha sfoggiato un look total black firmato Dolce&Gabbana, caratterizzato da un cappottino lungo fino alla caviglia tenuto abbottonato fino alla gola e dei décolleté con il tacco alto abbinati. Si è rivolta ancora ai due stilisti italiani per il primo incontro con il Presidente Xi Jinping e la moglie Peng Liyuan, per il quale ha scelto un abito in stile orientale decorato con dei fiori bianchi. La Firt Lady ha però dato il meglio di sé ieri sera durante la cena di Stato alla Grande Sala del Popolo, a Pechino, alla quale si è presentata con indosso una creazione Gucci con spacco vertiginoso, eleganti ricami floreali in stile asiatico, colletto alla cinese e dettagli in pelliccia sulle maniche. Come ha completato il tutto? Con degli adorabili décolleté rosa confetto. In occasione della visita alla Muraglia Cinese di questa mattina, invece, si è vista costretta a scendere dai tacchi, preferendo delle ballerine abbinate a una gonna a vita alta con delle decorazioni sulla vita. Insomma, anche se "castigati", i look della prima donna americana erano in perfetto stile asiatico.