Hai difficoltà a trovare il partner giusto per te? Se vivessi a Shanghai probabilmente non avresti alcuna difficoltà: ogni sabato e domenica infatti, c'è un vero e proprio mercato del matrimonio, dove i genitori espongono fotografie e dettagli dei loro figli, il tutto a loro insaputa.

Sembra infatti che i genitori si incarichino di trovare l'anima gemella del proprio figlio o figlia quando, a detta loro, non si impegna abbastanza per trovare l'amore della sua vita e mettere su famiglia. La scena è piuttosto raccapricciante: come in un vero e proprio mercato, vengono esposte delle cartoline in cui si vede la fotografia e i dettagli della persona, dall'altezza al peso, fino a hobby e lavoro. Durante il mercato, che si ripete ogni settimana, i genitori si incontrano tra di loro, cercando di formare la coppia perfetta in base ai dati presenti sulle cartoline. Taccuino alla mano, i genitori prendono appunti come se fossero a scuola, annotando nomi, indirizzi, e persino stipendi del partner papabile per il proprio figlio/figlia.

Il ruolo dei genitori negli affari di coppia della gioventù cinese è quindi piuttosto importante: in un paese dove c'è un'elevata discrepanza tra il numero di uomini e quello di donne, si fa presto a rimanere single, e sembra che questa condizione non sia contemplata dai genitori, che vogliono a tutti i costi accasare la propria prole. La loro maturità, data dall'età e dall'esperienza, è inoltre un requisito considerato fondamentale per la scelta del partner: come se solo i genitori, dall'alto della loro esperienza, fossero in grado di scegliere la persona giusta per il proprio figlio. Pare infatti che i genitori siano piuttosto scatenati, proprio come se dovessero accaparrarsi un'offerta al supermercato. Qui però non si parla di merce ma dei propri figli, e l'amore viene soppiantato dal valore.