Benedetta Parodi è la conduttrice televisiva diventata ormai la regina della cucina. Ha raggiunto la celebrità non solo grazie alla sorella "famosa" Cristina ma anche al programma di debutto "Cotto e mangiato", nel quale realizzava dei tutorial delle ricette più svariate da "imitare" a casa. Oggi è tornata a far parlare dei suoi manicaretti con il nuovo libro "A pranzo da me", nel quale ha raccolto 150 ricette golose e originali, tutte ideate e fotografate da lei, riunite a seconda degli ingredienti con cui sono state preparate. In occasione della presentazione dell'opera, ha deciso di aprire casa sua per un pranzo esclusivo e delizioso ispirato proprio ai piatti proposti nel libro. Fanpage.it l'ha intervistata, facendole rivelare dettagli della sua carriera e della sua vita privata che nessuno conosceva.

Benedetta Parodi prepara il pranzo per presentare il nuovo libro

Benedetta Parodi ha appena lanciato il suo nuovo libro di ricette "A pranzo da me" e per l'occasione ha aperto le porte di casa sua per un pranzo speciale. Fanpage.it ha avuto l'opportunità di intervistarla, facendole parlare della sua passione per la cucina ma anche della prima esperienza in tv a "Cotto e mangiato". La Parodi ha infatti dichiarato:

Il bello di cucinare è un po' la creatività, è un po' come disegnare, fare una cosa creativa che ti appaga e poi la bellezza di condividere, di fare felici gli altri. Per me quella è una cosa fondamentale della cucina. A "Cotto e mangiato" facevo io la spesa, montavo io il servizio. Avevo un giorno a settimana di registrazione e un giorno alla settimana di montaggio e gli altri giorni di prove perché non avevo lo chef di produzione. 

Non è un caso che abbia voluto rendere omaggio all'amore per la cucina con un tatuaggio fatto sull'avambraccio sinistro che raffigura una forchetta. A proposito di quest'ultimo ha raccontato: "L'ho fatto 4-5 anni fa, lo volevo fare da tanto ma non avevo trovato la forchetta giusta". La conduttrice è poi passata a illustrare il menù del pranzo speciale, realizzato a partire dalle ricette del libro "A pranzo da me". Benedetta ha scelto i manichetti che in passato sono maggiormente piaciuti ai suoi familiari e ha poi spiegato:

Il menù è talmente lungo che dura un pranzo a spiegarlo, ci sono degli aperitivi fatti con la sfoglia, gamberi lardellati, salatini, pizzette, una lasagna con la zucca, il gorgonzola e lo speck e una vellutata. Non ho fatto un secondo ma un'insalata iceberg con il salmone e il mango e poi ci sono i fritti. Le ricette sono state tutte cucinate a casa, non legate a un programma tv, questi sono i piatti che ho cucinato l'anno scorso a casa mia, anche per questo ho fatto questo pranzo.

La ricetta della torta sbrisolona di Benedetta Parodi

Benedetta Parodi viene ormai considerata una cuoca perfetta, tanto da essere diventata seguitissima sui social. Quello che tutti si chiedono è: dove ha imparato tutti i trucchi? La risposta è molto semplice, dagli chef di produzione con cui ha lavorato, che, considerandola una collega,non hanno avuto paura di rivelarle i segreti che le persone "normali" non conoscono. Ha inoltre dato agli ospiti la ricetta della sua torta sbrisolona, preparata con 100 grammi di farina fioretto, 100 grammi di mandorle, 100 grammi di burro. "Questa volta avevo lo strutto e l'originale si fa con lo strutto, quindi ho fatto un misto, ho messo 50 e 50", ha dichiarato la Parodi. Come ha concluso il pranzo? Offendo agli ospiti un  ottimo caffè con la moka.