Alice Muir è una ragazza di 21 anni, viene da Edimburgo e fino a qualche tempo fa soffriva di una grave forma di acne. Aveva il viso completamente ricoperto di brufoli e spesso questi ultimi erano così grandi che lei stessa li paragonava a delle montagne. Impiegava circa 2 ore a truccarsi e a volte evitava di uscire perché il suo aspetto la imbarazzava troppo. Per anni ha provato ogni tipo di cura, utilizzando anche gli antibiotici e delle costosissime creme consigliatele dal dermatologo, ma nulla sembrava funzionare, la pelle continuava a essere piena di puntini rossi.

"Avevo l'acne su tutto il viso, i brufoli erano rossi e doloranti. Essendo sotto pelle, inoltre, non potevo farli esplodere, ero costretta a farli rimanere lì. Odiavo guardarmi allo specchio", ha spiegato Alice. La situazione è peggiorata quando è diventata make-up artist al termine di due anni di studio, si è ritrovata a consigliare prodotti per la cura della pelle alle clienti quando lei aveva invece un viso tanto rovinato. E' proprio nel periodo peggiore della sua vita, quello in cui si sentiva impotente, che ha preso una decisione drastica.

Ha cambiato dieta, riducendo drasticamente i carboidrati, eliminando il cibo spazzatura e mangiando quasi esclusivamente cibi a base vegetale. Oggi, a distanza di sei mesi, ha la pelle liscia e chiara. Certo, continua a utilizzare il fondotinta ma il fatto che non abbia più quelle cisti sul viso la rende felice e sicura di sé. Oggi si sente orgogliosa e consiglia a tutti di modificare il proprio regime alimentare per favorire la scomparsa dell'acne.