Zoey Wright è una ragazza di 22 anni, viene da Penryn, in Cornovaglia, e da due anni soffre di colite ulcerosa. La malattia provoca stanchezza, perdita di peso, gonfiore di stomaco e problemi digestivi. Zoey ha scoperto di essere affetta da una patologia simile quando qualche anno fa in appena quattro settimane ha perso 13 chili. Dopo una serie di controlli medici, le è così stata data la diagnosi.

Ho pianto molto. Riuscivo a malapena a camminare e a volte non avevo neppure la forza di alzarmi dal letto. Ero così debole”, ha raccontato Zoey. E’ proprio per migliorare le sue condizioni di salute che nel novembre del 2014 ha deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico per usare il sacchetto di stomia. Nonostante ciò, non è riuscita a rinunciare ai suoi sogni. Dopo aver trascorso un mese in ospedale, ha deciso di allenarsi per diventare una body builder. Il suo obiettivo era sentirsi ogni giorno più forte e combattere in modo attivo la colite ulcerosa. “Ogni volta che mi sentivo giù, ho trasformato la tristezza in motivazione. La malattia mi aveva già cambiato fisicamente, perché dovevo lasciarmi andare anche mentalmente?”, ha dichiarato Zoey.

Oggi, prende ancora i farmaci per ridurre al minimo i sintomi della malattia ma vanta un corpo così muscoloso che presto parteciperà alla sua prima gara di culturismo. Ha già posato per una serie di fotografie in cui mette in mostra il suo corpo perfetto e il sacchetto di stomia. Non si vergogna della malattia, ma anzi intende dare forza a tutte quelle donne che soffrono di problemi intestinali cronici e che non riescono a reagire con forza.