Ashley VanPevenage è una ragazza di 20 anni, viene da Tacoma, Washington, ed è una studentessa. Lo scorso gennaio, alcune sue foto sono finite su un profilo Instagram gestito da una sua amica, chiamato MakeupByDreigh. La ragazza mostrava un acne molto evidente e chiedeva dunque dei consigli per coprirlo con il trucco. Pochi giorni dopo, gli utenti del web si sono però scagliati contro di lei.

Il primo è stato virtuallyvivi, che ha condiviso lo scatto, scrivendo nella didascalia: "Non capisco come la gente riesca a fare questo mentre io non so nascondere neppure un brufolo sul viso”. Da quel momento, il post ha ottenuto 8mila retweet, ha scatenato la creazione di innumerevoli meme ed imitazioni ed ha reso la foto di Ashley virale. Martedì scorso, dopo che per mesi e mesi ha visto il suo viso in giro per il web, la ragazza ha deciso di reagire e lo ha fatto con un video su YouTube chiamato “La mia risposta al meme virale”. La 20enne Ashley nel filmato ha dichiarato:

Dai commenti a quella foto si può capire quanto la gente sa essere crudele. Per fortuna, la mia famiglia non è stata coinvolta nelle molestie. Non mi importa cosa dicono e cosa pensano le persone di me, ognuno di noi è bello a modo suo.

 Le offese e le critiche del web non hanno dunque intaccato l'autostima della ragazza che continua ad andare fiera per il suo aspetto. Nel momento in cui era stata scattata quella foto, aveva avuto una reazione allergica al benzoile e sapeva bene di aver bisogno di aiuto per coprire l'acne. Spera che da questa spiacevole vicenda tutte le ragazze nelle sue stesse condizioni imparino ad amarsi, consapevoli del fatto che è possibile curare e coprire i brufoli.