26 Novembre 2018
17:48

A causa del suo peso soffre di apnea notturna, perde 66 kg e non rischia più di soffocare

Julie Marchak è una donna canadese e fino a qualche tempo fa era obesa, pesava 130 chili e soffriva di apnea notturna. Quando si è resa conto del fatto che continuando così non avrebbe visto le figlie crescere, ha dato una svolta drastica alla sua vita: ecco come ha fatto a perdere ben 10 taglie.
A cura di Valeria Paglionico

Julie Marchak è una donna di Victoria, in Canada, e fino a qualche tempo fa era obesa. Mangiava in continuazione cibo spazzatura, non poteva fare a meno degli hamburger, della pizza e del gelato, arrivando a superare i 130 chili nel periodo peggiore. Tre anni fa, poi, ha capito che le cose dovevano cambiare, a meno che non avesse voluto mettere a rischio la sua salute e dire addio ai 3 figli, visto che ha cominciato a soffrire della sindrome dell'apnea notturna, una patologia cronica che causa delle alterazioni durante il sonno, portando anche problemi cardiaci e diabete a lungo andare.

Addirittura una volta a causa del suo peso eccessivo ha rischiato di morire soffocata per ben 65 volta ed è proprio in quel momento che ha pensato di dare una svolta alla sua vita. "Avevo già un piede nella tomba, mi svegliavo durante la notte e mi dicevano che se non fossi dimagrita avrei avuto bisogno di una macchina per l'apnea notturna per tutta la vita", ha spiegato Julie. Non volendo mettere più in pericolo la sua salute, ha detto addio al cibo take-away, lo ha sostituito con pasti sani, piccoli spuntini light, frullati proteici e così facendo è riuscita a perdere quasi 10 chili in un solo mese.

Da quel momento in poi è andata sempre meglio, tanto da aver perso 10 taglie e metà del peso iniziale a circa un anno dall'inizio della dieta. Cosa le ha dato la forza per inseguire con determinazione l'obiettivo che si era prefissata? La voglia di vedere le figlie crescere felici, non avrebbe mai voluto che stare per il resto della vita al loro fianco con una mascherina sul viso, utile a evitare di andare in apnea durante il sonno. Oggi Julie pesa 64 chili e non potrebbe essere più felice, tanto che non perde occasione per mettere in mostra con orgoglio il suo "nuovo" corpo.

"Avvelenata" dal suo appartamento: a causa della muffa soffre di acne e perde i capelli
"Avvelenata" dal suo appartamento: a causa della muffa soffre di acne e perde i capelli
Era obesa a causa della dipendenza dal cibo spazzatura, oggi ha perso 66 kg
Era obesa a causa della dipendenza dal cibo spazzatura, oggi ha perso 66 kg
Mascherine e bambini: come accorgersi se i più piccoli respirano male
Mascherine e bambini: come accorgersi se i più piccoli respirano male
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni