A quale bambino non è mai capitato di scrivere una letterina chilometrica a Babbo Natale, nella speranza che nella notte del 25 dicembre riempisse la cameretta dei giocattoli più svariati? Zadora Matias ha dimostrato che non tutti desiderano dei doni tanto materiali. Ha 10 anni, viene da Springfield, nel Massachusetts, e si è rivolta a Santa Claus per vedere il suo più grande desiderio realizzato.

A differenza dei coetanei, non ha chiesto bambole o abiti, vuole solo che il suo papà sia con lei nei giorni delle feste. Nella lettera ha infatti scritto:

Voglio pochissime cose per Natale, vorrei che il mio più grande desiderio si realizzasse e le uniche persone a poterlo esaudire siete tu e il capo di mio padre. E' una richiesta molto speciale, vorrei che tu cambiassi il turno di papà: ora lavora dalle 16.30 alle 3.00, sarei felice se lavorasse dalle 18.30 alle 3.00. Sarebbe così felice e quando lui è felice anche io lo sono. Ti lascerò perfino lasciare casa mia, rinunciando agli altri regali.

La famiglia di Zadora ha letto la lettera ed è rimasta senza parole di fronte quelle dolci parole, tanto che la nonna ha inviato la letterina a un notiziario americano. Anche il papà non è rimasto indifferente e ha pensato bene di parlare con il capo per chiedere un cambio turno, anche se sa bene che la cosa è improbabile, vista l'enorme mole di lavoro di questo periodo.

Tanto è bastato per rendere la lettera della bambina virale e oggi continua a commuovere il web. Quanti sono i bambini come lei disposti a rinunciare ai regali di Natale pur di passare qualche ora in più con il papà? La storia di Zadora ha dimostrato che non importa quanti regali si possono ricevere, il bello delle feste è condividere la propria gioia con la propria famiglia.