Patsy Shally ha 85 anni, viene da New York e tra gli anni Quaranta e Cinquanta era una modella di fama mondiale, tanto che è apparsa sulle copertine di “Vogue”, “Glamour”, “McCall”. Sua figlia, Anna Murray, oggi ha 49 anni ma per tutta la vita ha provato ad emulare la sua mamma. Nonostante gli incredibili sforzi, non è però mai riuscita a sentirsi bella come lei.

La sua adolescenza è stata terribile: incapace di ottenere lo stesso successo di Patsy, ha pensato di non essere alla sua altezza, soprattutto nell’aspetto fisico. Ogni volta che ha provato ad essere ingaggiata da agenzie di moda, si è ritrovata di fronte dei clamorosi rifiuti. Tutti la definivano “carina” ed evidentemente non splendida come sua mamma. Il fatto che vivesse ogni giorno al fianco di un team di fotografi, stilyst, parrucchieri, professionisti di make-up la faceva sentire ancora di più sotto pressione. E’ proprio per non prendersi troppo sul serio che ha deciso di riprodurre le copertine in cui è apparsa la mamma, con l'aiuto del fotografo Ahron R. Foster. Si è divertita ad indossare i suoi vestiti, a ripetere le sue pose, anche se è evidente che il risultato non è lo stesso.

Patsy aveva un talento naturale, davanti la macchina da presa metteva in mostra tutto il suo fascino e la sua femminilità senza fare alcuno sforzo. Oggi, Anna è scrittrice ed amministratore delegato di una società di consulenza tecnologia. Anche se non è diventata una modella, è ugualmente soddisfatta dei risultati raggiunti. “L’eredità” più grande che le ha lasciato la mamma? Il viso perfetto. Nonostante abbia superato i 40 anni, non ha neppure una ruga.