Jett McNamara è un bambino di 4 anni ma è diverso dai suoi coetanei. E’ nato prematuro con una rara condizione chiamata sindrome di agenesia sacrale, ciò significa che gli manca una parte della colonna vertebrale. Come se non bastasse, ha anche una malformazione ai piedi e gli mancano i muscoli del polpaccio. I medici hanno sempre creduto che la sua situazione fosse così grave che non sarebbe mai stato capace di camminare ma il piccolo è riuscito a stravolgere tutti e a dimostrare di essere un vero e proprio guerriero.

Quando mi hanno detto che sarebbe dovuto rimanere sulla sedia a rotelle, mi sono sentita distrutta. Non riuscivo neppure a parlare con i dottori”, ha spiegato la mamma Amy McNamara straziata. Jett si è recentemente sottoposto a cinque interventi chirurgici per correggere i suoi piedi e ha poi cominciato a seguire delle dure sedute di fisioterapia. Alla fine ha raggiunto dei risultati incredibili. La mamma si è commossa nel momento in cui ha visto suo figlio tenersi sulle sue gambe per la prima volta, servendosi di un girello. E’ felice che non abbia più bisogno della sedia a rotelle per muoversi ed si sente così orgogliosa del suo traguardo che lo ha chiamato “Super Boy”.

Per il momento, Jett riesce a camminare solo per poco tempo ma, giorno dopo giorno, migliora sempre di più. In futuro dovrà sottoporsi a ulteriori interventi per raggiungere risultati ancora più incredibili ma per fortuna il peggio è passato. Presto il piccolo riuscirà ad arrivare ovunque lui voglia con i suoi piedi e i genitori non potrebbero essere più felici e soddisfatti.