Marie Andrews è una donna di 32 anni, viene da Milton Keynes, nel Regno Unito, e non ha lasciato che la malattia le impedisse di realizzare il suo più grande desiderio di diventare madre. Pochi mesi fa, la sua storia ha fatto il giro del web. L'osteogenesi imperfetta l’ha costretta sulla sedia a rotelle poiché le sue ossa sono fragilissime, tanto che un semplice colpo di tosse potrebbe romperle le costole.

Marie però ha dimostrato di avere grande coraggio e determinazione: è andata a scuola, si è diplomata, ha trovato lavoro come receptionist ed infine ha incontrato Dan, l’uomo della sua vita. E’ con lui che finalmente ha capito cosa voleva dire avere una famiglia e un figlio. Grazie all’aiuto di una madre surrogata, 19 mesi fa è infatti diventata madre di Mark. “Non posso prenderlo in braccio come fanno le altre mamme. Un giorno ho tentato di cambiarlo, ma con un calcetto mi ha provocato una frattura. Posso comunque raccontargli le favole, giocarci, stargli accanto", ha spiegato la donna. Oggi, il piccolo Mark ha superato i 43 centimetri di altezza, è diventato più alto di lei e riesce addirittura a baciarla sulla testa.

Spesso per strada la scambiano infatti per la sua sorellina. Nonostante ciò, Marie è finalmente felice, per lei è meraviglioso vederlo crescere. Aver avuto Mark per lei è stato un vero e proprio miracolo, spesso deve darsi dei pizzicotti per capire che non sta sognando ad occhi aperti. Il suo più grande desiderio per il futuro? Avere un secondo figlio, così da dare un fratellino o una sorellina al piccolo. Forse Marie non potrà mai abbracciare il suo bambino, ma ce la mette tutta per essere una madre meravigliosa.