E’ morta stamattina all’alba Consola Melis, la nonnina più vecchia della Sardegna. Veniva da Perdasdefogu, nella provincia di Ogliastra ed avrebbe compiuto 108 anni il prossimo agosto. Viveva con sua sorella Claudina, di 102 anni, e vedeva spesso i suoi figli e i suoi fratelli. E’ proprio insieme ai suoi 8 fratelli ultranovantenni che aveva conquistato un World Guinnes record molto particolare. La famiglia Melis era la più vecchia del mondo. Sommando le loro età veniva infatti raggiunta la cifra di 837 anni.

In molti si sono chiesti il loro segreto di longevità. Consola ad esempio prendeva solo una pillola per la pressione e curava le malattie con erbe ed infusi. Aveva visto 10 papi, aveva vissuto entrambe le guerre mondiali ed era ancora estremamente vitale. La sua vita era stata sempre molto tranquilla. Aveva abbandonato la scuola in seconda elementare per dedicarsi al lavoro nei campi, si era poi sposata a 19 anni ed aveva così tanti nipoti e pronipoti da non essere mai riuscita a contarli. Solo da 10 anni aveva attaccato la zappa “al chiodo” ed aveva preferito dedicarsi ad attività più semplici come il cucito e la cucina.

Ai miei tempi le donne dovevano occuparsi delle faccende domestiche, andare alla fonte a prendere l'acqua e al fiume a lavare i panni. Le mie nipoti hanno lavatrice, lavastoviglie e aspirapolvere. E quando sento questa parola nuova: siamo stressate, non capisco” aveva dichiarato di recente la nonnina. “Con lei se ne va dal paese un pezzo di storia della Sardegna. Grazie a lei Perdasdefogu è conosciuta in tutto il mondo”, ha affermato il sindaco Mariano Carta. Stamattina, infatti, il paese si è risvegliato con le campane a lutto. Consola mancherà sicuramente a tutti i compaesani.