Avete gli scarichi domestici otturati e non volete ricorrere né all’idraulico, né ai prodotti chimici in commercio poiché sono troppo tossici ed inquinanti? Il vecchio sturalavandini e sostanze innocue come il bicarbonato e l’aceto sono alcuni dei diversi rimedi naturali e casalinghi per pulirli nel modo migliore. A causare i fastidiosi intasamenti e i cattivi odori sono solitamente i depositi di materiale, che ostruiscono le tubazioni. La pulizia dovrebbe essere effettuata con una certa regolarità, almeno una volta al mese, anche se è un procedimento noioso.

1. Acqua bollente – Bollire un litro di acqua e poi versarla in uno scarico permetterà di pulire le tubature non troppo ostruite.

2. Soda caustica – E’ uno dei metodi migliori per sturare uno scarico domestico. Se ne dovranno diluire 750 ml in 3 litri d’acqua fredda. Versare poi nel lavandino e lasciare agire per mezz’ora. Al termine di questa operazione, bisognerà sciacquare con acqua bollente.

3. Bicarbonato e aceto – Versate prima 130 ml di bicarbonato e poi 130 ml di aceto di vino bianco nello scarico e coprite con un tappo, di modo che la reazione chimica non fuoriesca. Versare poi altri 160 ml di aceto, coprire con il tappo ed aspettare altri venti minuti prima di risciacquare con acqua bollente. Questo metodo è consigliato per quei lavandini particolarmente sporchi ed ostruiti.

4. Candeggina – La candeggina va utilizzata solo se lo scarico è collegato ad una fognatura pubblica. Se ne devono versare 250 ml e bisogna lasciare agire per dieci minuti. Pulisce ed elimina i cattivi odori.

5. Sale grosso – E’ un metodo economico e semplice: bisogna versare nello scarico cinque cucchiai di sale grosso, cinque di bicarbonato e poi un litro di acqua bollente. Il lavandino si sturerà facilmente.

6. Sturalavandini – E’ il metodo classico per pulire un lavandino poco otturato, viene utilizzato spesso anche dagli idraulici ed è abbastanza efficace.

7. Detersivo per piatti – Bisogna mischiare un bicchiere di detersivo con dell’acqua calda e lasciarlo agire per una ventina di minuti. Sarà un metodo utile per eliminare i residui di cibo dagli scarichi della cucina.

8. Limone – Tutti abbiamo un limone in casa, è utilissimo soprattutto per eliminare i cattivi odori. Basterà versarne una tazza nello scarico e lasciarlo agire per qualche ora.