Abiti Asos Curve
in foto: Abiti Asos Curve

Le regole che le donne con qualche chilo in più dovrebbero seguire per apparire al meglio spesso sono decisamente assurde ed antiquate. Chi ha detto che le donne curvy devono vestirsi solo di nero e nascondere il corpo con camicioni e abiti larghi? Non è per nulla vero che un corpo formoso appare più grosso se si indossano abiti colorati o con fantasie.  Inoltre non è vero che le donne che portano dalla 48 in su non possono indossare abiti alla moda e seguire le ultime tendenze. Tra i marchi più cool ad aver lanciato linee curvy c'è ad esempio Asos, l'e-shop che vende una vasta collezione di capi adatti ad ogni corpo e non per questo meno trendy. Ci sono molte più possibilità "fashion" per le donne curvy rispetto a quanto solitamente si pensa. Certo per apparire al meglio non bisogna esagerare con abiti troppo stretti e con gli accessori sbagliati. Ecco dunque 5 regole, del tutto nuove, per vestire un corpo curvy.

1. L'importanza dell'intimo per costruire una "base" perfetta

E' molto importante scegliere l'intimo giusto per apparire perfette. Mai indossare sotto gli abiti reggiseni e slip troppo stretti che segnano il corpo e creano quesi fastidiosi rotolini sulla pancia e sotto il seno. Orientate la vostra scelta verso slip senza cuciture che non stringono e aderiscono eccessivamente al corpo. Per snellire la figura si potrebbero scegliere anche capi di lingerie shaping , ovvero quegli indumenti intimi che modellano il corpo e lo rendono più snello.

2. Una semplice cintura può fare miracoli

Non bisogna nascondere il corpo indossando solo abiti extra large, anzi, spesso un pantalone o un vestito troppo largo contribuiscono ad ingrossare la figura. Meglio dunque evitare tali eccessi. E' possibile, invece, ridisegnare le forme di un abito o di una camicia over utilizzando una piccola cintura da legare sotto il petto. I modelli stile impero, quelli tagliati sotto il seno, accentuati da fasce e cinture a vita alta, contribuiscono a sfinare e allungare la silhouette. Evitate cinturoni maxi o troppo decorati, preferite cinture slim ed essenziali. Inoltre evitate accuratamente di posizionare la cintura sui fianchi andando ad enfatizzare una parte critica, meglio una vita alta più trendy ed elegante che assottiglia la figura.

3. Come scegliere le scarpe giuste

Bisogna accuratamente evitare modelli che appesantiscono la figura e non slanciano le gambe. Diciamo addio agli orrendi stivaletti bassi che arrivano alla caviglia e agli ankle boots, si tratta di scarpe che spezzano la gamba e rendono la figura più tozza. Evitate anche sandali con cinturini alla caviglia, meglio optare per eleganti décolleté che slanciano e allungano la gamba. Coloro che non amano i tacchi potranno indossare un paio di slippers, modello da preferire alle classiche ballerine.

4 . Contrariamente alla credenza popolare fantasie e stampe sono consentite

Purtroppo ancora oggi molte donne in carne credono di non poter indossare stampe o di non poter scegliere abiti con disegni floreali o di altro genere. Sbagliato! L'importante è scegliere il print giusto sul vestito giusto. Evitate caftani o maxi abiti con stampe all over. Preferite capi con fantasie geometriche e con inserti stampati. Inoltre moltissimi abiti che giocano con patchwork di tessuti o che disegnano linee con i colori sono perfetti per sfinare la silhouette e renderla più asciutta.

5. Mixare forme slim con forme over

Come si diceva le donne curvy devono far attenzione a dosare nella maniera giusta abiti più aderenti e modelli large. Un look perfetto potrebbe essere creato con un mix di forme opposte. Ad esempio, se optate per un tubino più aderente che fascia il corpo, potete indossarlo con un blazer maschile over. Lo stesso capo più largo può essere indossato con una canotta e un pio di pantaloni crop. Ricordate dunque, una buona giacca sartoriale può essere l'arma segreta perfetta per rendere unico qualunque look.