Il Natale è il periodo dell'anno in cui sale l'ansia da pacchetto regalo, soprattutto quando ci riduciamo all'ultimo minuto e temiamo di fare un disastro con la solita carta da regalo. Perché allora non pensare a idee originali e creative? Dalla carta da imballaggio alla stoffa, ecco alcuni metodi alternativi per impacchettare i vostri regali. Un modo per riciclare in maniera creativa materiali economici che abbiamo in casa e che possono rivelarsi davvero utili per rendere unici e i nostri doni natalizi e non solo. Ecco allora alcune idee originali per impacchettare i regali in modo fantasioso ed economico.

1.Carta da giornale ideale per pacchi medio-grandi

Anche la carta dei quotidiani è un'idea creativa per incartare i regali, inoltre ha il pregio di essere facilmente reperibile. Si tratta di un'idea per creare confezioni regalo originali e innovative: la carta dei giornali è adatta per incartare soprattutto ragali medio-grandi, che sono spesso quelli più difficili da incartare con la classica carta regalo. Con un po' di fantasia potete poi personalizzarla rendendola divertente: potete quindi decorarla con glitter, nastrini, bottoni, applicazioni di stoffa. Se dovete incartare un maglione, ma anche una pochette o una sciarpa, prendete un foglio di quotidiano e incollatelo sui laterali, così da formare una sacca. Inserite all'interno il vostro regalo e abbellite la chiusura come più vi piace: dal nastrino fino con un centrino in pizzo riciclato.

2.Carta da pacchi da personalizzare

La carta da regalo non deve necessariamente essere colorata o con dei disegni, per incartare in modo alternativo i vostri regali, potete utilizzare anche la carta da pacchi, o carta da imballaggio. Realizzarete così un incarto minimal ma chic da personalizzare come più vi piace, anche in base al dono e alla persona che lo dovrà ricevere: via libera quindi a nastrini in raso, fiocchi di velluto, coccarde, decori natalizi oppure adesivi particolari o timbri a mano. Potete scegliere anche dei fermapacco golosi, come i classici biscotti di marzapane, belli da vedere e buoni da gustare.

3.Stoffa per dare un tocco cool ai vostri regali

Un'idea originale e cool, è quella di utilizzare la stoffa per impacchettare i vostri regali. Per farlo potete ricorrere al Furoshiki, l'arte giapponese di avvolgere in un pezzo di stoffa qualunque dono. Eviterete così di utilizzare carta, forbici o nastrini, inoltre farete in questo modo un doppio regalo: chi spacchetta il dono potrà ionfatti tenersi la stoffa e riutilizzarla a sua piacimento. I materiali ideali per realizzare un pacchetto con questa tecnica sono la garza, la seta, il cotone e i tessuti sintetici.

4.Tovaglioli da cucina per pacchi medio-piccoli

Tutti in casa abbiamo dei tovaglioli da cucina, spesso nei cassetti ne abbiamo di nuovi e quindi pronti per essere riciclati per un bellissimo pacco regalo: possono essere in tinta unita, a quadretti o magari con disegni a tema natalizio. Solitamente sono già orlati, e quindi delle dimensioni giuste per impacchettare regali medio-piccoli. Vi basterà utilizzarli come la normale carta: ripiegateli sui lati fino ad ottenere una copertura della scatola perfettamente lineare. Potete poi utilizzare un bel chiudipacco in lana oppure coccarde o nastrini.

5.Dai maglioni ai calzini per pacchetti originali

Chi non ha in casa un maglione rosso, vecchie sciarpe oppure calzini di lana spaiati inutilizzabili? Un modo originale per riciclarli è quello di utilizzarli per impacchettare i vostri regali. Potrete utilizzarli per rendere unico un libro, magari utilizzando un pon pon di un vecchio cappello come fermapacco, oppure realizzare confezioni per bottiglie di vino o spumante. Anche una vecchia camicia può essere utilizzata allo scopo: utilizzatele preferibilmente per confezionare regali di abbigliamento. Potete poi utilizzare l'orlo in fondo alla camicia per ricavarne dei nastrini.