Il 14 febbraio si avvicina e sono moltissime le coppie che stanno pensando a qualcosa di speciale per rendere la giornata davvero unica, dai regali super romantici alle cene in ristoranti di lusso, fino ad arrivare a delle idee davvero hot. Il più delle volte, però, ci si crea troppe aspettative in occasione di San Valentino e inevitabilmente si rimane delusi del fatto che si rivela essere una giornata come tutte le altre. Coloro che non hanno trovato un fidanzato per la festa degli innamorati, dunque, non devono assolutamente disperare, il loro 14 febbraio può essere piacevole e divertente anche se sono soli. Ecco quali sono i 5 motivi per cui non c'è nulla di meglio dell'essere single a San Valentino.

1. Non si spreca denaro inutile – A chi servono realmente i palloncini a forma di cuore, i cioccolatini super calorici e i bigliettini musicali con orsetti, cuoricini e frasi smielate copiate da qualche sito Internet? Anche se per qualcuno possono essere regali incredibilmente romantici, la verità è che si rivelano solo uno spreco di denaro. Essere single a San Valentino permette di evitare di spendere soldi inutili in accessori e gadget che verranno gettati il giorno dopo. Quale migliore occasione di questa per acquistare qualcosa che si era sempre desiderato?

2. Non si fanno le ore piccole – E' inutile negarlo, fare le ore piccole in un normale giorno della settimana non fa altro che creare inutili stress, visto che si arriva a lavoro stanchi e spossati. I single che passeranno il San Valentino a casa avranno la possibilità di rilassarsi, così da dare il meglio di loro dal punto di vista professionale il giorno dopo.

3. Si può stare con gli amici di sempre – Cos'è l'amicizia se non una forma "alternativa" d'amore? I single che vogliono rendere il loro 14 febbraio davvero incredibile possono passare la serata con gli amici di sempre. Tra chiacchiere, risate e qualche drink in più, non si rimpiangerà affatto il fatto che non si ha un fidanzato.

4. Non bisogna andare alla ricerca del regalo perfetto – Cosa c'è di peggio dell'andare all'ossessiva ricerca del regalo perfetto per il partner? Alla fine ci si ritrova ad acquistare sempre le solite cose e a dover far finta di rimanere sorpresi e soddisfatti del dono ricevuto. I single saranno felici di non dover sottoporsi a questa "tortura" nei giorni precedenti a San Valentino e, come se non bastasse, potranno darsi alle spese pazze per loro stessi.

5. Non si finirà al cinema a vedere la solita commedia romantica – Secondo la tradizione, a San Valentino bisogna andare al cinema a vedere una commedia romantica con la propria dolce metà, così da scambiarsi coccole e gente romantici mentre si è di fronte al grande schermo. Il più delle volte, però, a nessuno dei due partner piacciono quei film e ci si ritrova a perdere solo tempo e denaro. Meglio, dunque, essere single e scegliere la propria pellicola o serie tv preferita da guardare comodamente seduti sul divano di casa.