Nelle Filippine le donne hanno il divieto di allattere i propri figli in pubblico, le poppate possono avvenire solo tra le mura domestiche. Per ribellarsi a questa assurda legge 21mila mamme si sono riunite per una maxi poppata di gruppo, un gesto simbolico tasformatosi in una protesta pacifica. L'enorme raduno è stato organizzato dal gruppo “Allattamento al seno Filippine” che da anni si impegna per difendere i diritti delle mamme del paese, spesso costrette a chiudersi nei bagni pubblici per nutrire i neonati.

Più di 21mila donne in tutto il paese hanno preso parte a quello che potremmo definire un Flash Mod in difesa dei diritti femminili, una maxi protesta contro la società che non accetta di vedere il seno di una donna che da da mangiare a suo figlio, ma non si ribella alle immagini di donne nude in Tv o sui cartelloni pubblicitari. Le mamme riunite nelle Filippine sono riuscite a catturare l'attenzione dei media e a battare il record mondiale di poppata.