Capire se la persona che ci si trova di fronte sta mentendo è il sogno di tutti ma, purtroppo, non è semplice arrivarci guardando semplicemente il suo sguardo e i suoi gesti. E' possibile però fare attenzione a una serie di comportamente ben precisi che tutti i bugiardi tendono a mettere in atto ogni volta che stanno dicendo qualche frottola. Scopriamo qual è il modo per scoprire se il proprio interlocutore sta mentendo.

1. Pone le distanze con l’oggetto del discorso – Quando una persona sta mentendo, prova inconsciamente a distanziarsi dall'oggetto del discorso a partire dal linguaggio. E' per questo che, ad esempio, si finge di conoscere poco o di non conoscere affatto la persona di cui si parla.

2. Usa frasi fatte – Un'altra cosa che fanno tutti i bugiardi è parlare con frasi fatte con la speranza che i detti e le credenze popolari possano renderlo più credibile. Inoltre, sentono il bisogno di affermare la loro sincerità con parole come "onestamente", "a dire la verità", "in tutta onestà".

3. Ripete le domande prima di rispondere – Ripetere la domanda posta prima di rispondere è un modo per guadagnare tempo e per pensare a qualcosa di credibile. Spesso un bugiardo può fare anche finta di non aver capito.

4. Fissa negli occhi – Anche se abbiamo sempre pensato che guardare negli occhi fosse indice di sincerità, dovremmo ricrederci. Una persona che mente tende a irrigidirsi, tenendo immobile la parte superiore del corpo.

5. Sorride più del dovuto – Chi dice una bugia tenta di mostrarsi cordiale elargendo sorrisi in quantità. Peccato solo che non si tratti di un gesto spontaneo e lo si capisce dal fatto che sono solo le labbra a muoversi. Chi ride di gusto, invece, lo fa con tutto il viso, con le labbra, gli occhi e le sopracciglia.

6. Aggiunge dettagli irrilevanti – Quando si racconta una frottola, si fa il possibile per farla apparire credibile ed è per questo che si aggiungono dei dettagli assolutamente irrilevanti. Chi, al contrario, fa un discorso essenziale e lineare sta dicendo la verità, non ha bisogno di nessuna frase a effetto.

7. Si contraddice – Una delle cose che i bugiardi fanno spesso è contraddirsi con i gesti del corpo. Esiste un preciso linguaggio dei gesti che permette di capire quando le affermazioni del proprio interlocutore sono assolutamente false.

8. Non sa ricostruire la storia raccontata partendo dalla fine – Un bugiardo sa bene che non si deve contraddire nel momento in cui racconta più volte la sua storia "inventata". Peccato solo che, quando gli si chiede di spiegare tutto dalla fine, va nel pallone.

9. Posiziona i piedi in direzione dell'uscita involontariamente – Mentire è un'attività molto stressante e involontariamente si ha voglia di scappare quando lo si fa. E' proprio per questo che spesso si posizionano i piedi e il corpo in direzione dell'uscita.

10. Crea una barriera con l'interlocutore – Il bugiardo sa che alla minima incertezza il suo interlocutore si accorgerà che sta mentendo ed è per questo che tenterà di creare una barriera. Sbatte le palpebre spesso, abbassa il tono della voce, guarda il cellulare in continuazione: in questo modo cerca di allontanarsi dalla persona che ha di fronte.