Con l’arrivo del freddo, delle piogge e dell’inverno, comincia ufficialmente la stagione in cui si passerebbero intere giornate al caldo sotto le coperte. La si può chiamare pigrizia, accidia, poltroneria, certo è che si viene letteralmente sommersi dalla voglia di non far nulla. Allo stesso tempo, però, è proprio questo il periodo dell’anno in cui bisogna essere più attivi tra palestra, lavoro e dieta se si vogliono raggiungere degli ottimi risultati con l'arrivo dell’estate. Ecco quindi quali sono i consigli per combattere la pigrizia e per dare il meglio di sé in ogni campo.

1. Porsi degli obiettivi precisi – Quando si ha ben chiaro l’obiettivo da raggiungere, ci si sente stimolati a fare tutto il possibile per realizzarlo. Al contrario, invece, se si lascia tutto al caso, molto probabilmente si diventerà vittime della pigrizia.

2. Fare solo quello che piace – Le cose fatte con piacere sono quelle che non pesano, dato che non richiedono sforzo. E’ proprio partendo dalle attività che più si amano che si riesce a combattere la pigrizia nel modo migliore.

3. Non compiacersi nella propria inerzia – Quando ci si sente stanchi, affaticati e troppo stressati per uscire o per andare in palestra, non bisogna lodarsi. Anzi, sarebbe meglio fissare delle “punizioni” per evitare di farsi sopraffare dall’inerzia.

4. Stabilire delle regole – Uno dei metodi più efficaci per combattere la pigrizia è stabilire delle regole da rispettare ogni settimana. Ad esempio, bisogna fissare dei giorni da dedicare agli allenamenti in palestra, oppure nella dieta si deve stabilire un menù settimanale ogni lunedì.

5. Tenere sotto controllo i progressi – Il miglior modo per combattere la pigrizia è tenere sotto controllo i progressi fatti quando ci si è “messi in moto”. La cosa può dare grandissime soddisfazioni, soprattutto quando si parla di dieta. Vedere i risultati raggiunti stimola infatti ad andare avanti e a fare ancora meglio.

6. Trovare un compagno di avventure – Per sentirsi stimolati ad essere attivi e a fare qualcosa di costruttivo, il metodo migliore è condividere con un’altra persona le proprie avventure. Può essere un amico, il partner o semplicemente un conoscente, l’importante è allontanare la pigrizia con qualche attività piacevole da praticare in compagnia.

7. Concedersi delle pause – Per raggiungere degli ottimi risultati, di tanto in tanto bisogna concedersi anche delle pause. Solo in questo modo ci si ricaricherà e si tornerà ottimisti.

8. Autocelebrarsi – A tutti capita di affrontare delle esperienze negative nella vita, ogni volta che succede si dovrebbe procedere con l’autocelebrazione. E’ una cosa che rende più forti e sicuri di sé.

9. Crearsi delle alternative – Se a lungo andare le abitudini annoiano e rendono pigri, bisognerebbe crearsi delle alternative valide. Un esempio? Al posto della palestra, nelle belle giornate si può optare per una corsa al parco, oppure per provare qualche nuova esperienza, si potrebbe cominciare a frequentare amici diversi.

10. Rilassarsi – Infine, per affrontare ogni giornata con positività e dinamismo, è importante sentirsi rilassati. Solo quando si sta bene con il corpo e con la mente si riescono a raggiungere gli obiettivi che ci si è prefissati con serenità.