Versace fa il suo grande ritorno sulle passerelle newyorchesi con la nuova collezione Primavera/Estate 2015 di Versus Versace, la linea giovane del marchio, lanciata nel 1995 da Gianni Versace. A New York è stata presentata la prima collection disegnata dal nuovo art director Anthony Vaccarello, designer italo belga, celebre per i suoi sensuali abiti che fanno impazzire le star di tutto il pianeta.

Anni '80 in versione soft: la nuova visione di Vaccarello.

Per la prossima p/e 2015 lo stilista si ispira a classico stile della maison della Medusa reinterpretando i simboli più celebri come la greca, i capi in pelle, le stampe e i cut nel tessuto tenuti insieme da applicazioni metalliche. Raccoglie le ispirazioni, le mescola e crea un nuovo stile, si ispira all'estetica anni '80 ma la rende più leggera ed essenziale, soprattutto nelle linee. A dominare sono il nero, accostato al bianco e all'oro, la pelle, in total black o gold, e la seta, ricoperta di splendide stampe, colori, prints e tessuti diametralmente opposti che uniti insieme creano un risultato finale affascinante ed irresistibile.

Gli abiti in passerella già disponibili online.

Lo show primaverile, oltre a segnare il debutto del giovane Vaccarello alla guida della linea giovane di Versace, inaugura anche il lancio diretto sul mercato degli abiti visti in passerella. Infatti per la prima volta i modelli saranno immediatamente disponibili sulla boutique onine del marchio, pronti per essere acquistati con un click. La scelta di mettere immediatamente in vendita i capi deriva dalle nuove esigenze del mercato attuale composto da giovani che desiderano avere subito ciò che vedono in passerella e senza aspettare un intero anno prima di poter indossare gli "oggetti del desiderio".