Andare dal dentista è una cosa che impaurisce un po' tutti ma è necessario farlo per prendersi cura dell'igiene di bocca e denti. Purtroppo esistono alcune abitudini quotidiane che contribuiscono a ingiallire il loro smalto, facendoli sembrare sporchi anche quando si lavano con spazzolino e dentifricio regolarmente. In particolare, sono il fumo e il caffè a modificarne il colore, rovinando il sorriso. Esiste un trattamento specifico per lo sbiancamento messo in pratica dai dentisti ma non sempre funziona, soprattutto quando i denti sono grigi.

Sul mercato vengono venduti anche prodotti a base di perossido di carbamide e piccole particelle che però contengono sostanze chimiche che potrebbero mettere a rischio la salute. Coloro che non vogliono andare incontro a cose simili farebbero meglio a puntare su dei rimedi naturali. Per raggiungere dei risultati ottimali è necessario usare della semplice carta argentata. Innanzitutto bisogna mettere del bicarbonato di sodio sullo spazzolino e mescolarlo a un normale dentifricio. A questo punto si potrà prendere un pezzo di foglio di alluminio, piegarlo e ricoprire tutti i denti.

Lasciandolo lì per un'ora per 2-3 volte al giorno e ripetendo questo procedimento per una settimana, gli effetti saranno evidenti. Secondo i dentisti, questo rimedio è assolutamente sicuro poiché si basa sull'utilizzo di un prodotto naturale come il bicarbonato. L'importante è non continuare a usarlo per molto tempo poiché potrebbe provocare danni allo smalto. A questo punto non resta che provare: basta della semplice carta argentata per avere di nuovo un sorriso smagliante.