Acqua e limone è un rimedio molto semplice ma che può apportare grandi benefici al nostro organismo. Bere acqua tiepida e limone al mattino a digiuno aiuterebbe a disintossicare e depurare l'organismo, svolgendo un'azione alcalinizzante, inoltre favorisce la digestione, la perdita di peso, rinforza il sistema immunitario, aiuta l'intestino a funzionare bene e combatte l'alito cattivo. Scopriamo allora quali sono i benefici di acqua tiepida e limone, come si preparare e se ci sono delle controindicazioni.

Perché bere acqua e limone fa bene?

Abbiamo accennato ai benefici della combinazione acqua e limone per il benessere del nostro organismo. Vediamo nello specifico come questa bevanda, assunta appena svegli e a stomaco vuoto, può aiutarci a stare meglio.

Facilita la digestione: soprattutto chi ha problemi di digestione, o di bruciore di stomaco, potrà trarre molti benefici da questa bevanda in quanto il limone, stimolando la produzione di bile da parte del fegato, rende la digestione più facile, inoltre combatte anche quel fastidioso bruciore di stomaco che si presenta dopo un pasto abbondante aiutando anche ad eliminare anche il fastidioso gonfiore che ci ritroviamo spesso a fine pasto.

Aiuta a dimagrire: a conferire questo potere dimagrante a questa bevanda è la pectina, una fibra contenuta nel limone che aiuta a ridurre il senso di fame. Inoltre stimola il metabolismo, favorendo quindi la perdita di peso.

Azione diuretica e depurativa: già bere acqua aiuta a eliminare scorie e tossine in eccesso dal corpo ma, con l'aggiunta di limone, questo effetto è potenziato grazie anche all'acido citrico che funge da stimolo per il fegato aiutando il corpo a purificarsi in modo efficace. Acqua e limone svolge anche un'azione diuretica garantendo l'espulsione delle tossine e mantenendo in salute l'apparato urinario

Dona energia e buonumore : il potere energizzante di acqua e limone deriva sia dal suo sapore che dona subito una sferzata di energia, che dagli ioni negativi di cui è composto e che danno energia all'organismo una volta che entrano in circolo nel nostro corpo. Il gusto del limone, inoltre, stimola il buonumore riducendo ansia e depressione.

Stimola le difese immunitario: i limoni sono ricchi di vitamina C, utile per prevenire gli stati influenzali e ridurre la quantità di  muco prodotta dall'organismo. Inoltre ha proprietà antinfiammatorie, che aiutano in caso asma e altri sintomi a carico dell'apparato respiratorio, questa importante vitamina favorisce anche l'assorbimento di ferro stimolando le difese immunitarie, anche grazie ad altre sostanza contenute nel limone come magnesio, calcio, pectina, bioflavonoidi e limonene, che aiutano anche a combattere le infezioni.

Abbassa la glicemia e riduce il colesterolo: acqua calda e limone aiuta anche ad evitare gli sbalzi di glicemia grazie al potere alcalinizzante che il limone ha sul nostro organismo. Invece, i citrati di sodio e potassio, aiutano ad abbassare il colesterolo cattivo (LDL), aumentando quello buono (HDL).

Combatte l'alito cattivo: acqua e limone è anche un ottimo rimedio per avere un alito fresco aiutando anche in caso di gengivite e mal di denti. Il consiglio è quello di non lavare i denti subito dopo averla bevuta, ciò per evitare l'erosione dello smalto. Potete però sciacquare subito dopo la bocca con acqua tiepida.

Aiuta in caso di stipsi o diarrea: bere acqua tiepida e limone al mattino aiuta il nostro intestino sia in caso di stipsi che di diarrea. Nel primo caso ciò avviene grazie all'azione "ammorbidente" di questa bevanda che facilita il transito intestinale. Nel caso della diarrea, invece, riesce a bloccarla svolgendo anche un'azione disinfettante.

Toccasana per la pelle: questa bevanda fa bene alla nostra pelle soprattutto grazie alla vitamina C contenuta nel limone e che funziona da ottimo antiossidante prevenendo l'invecchiamento precoce della pelle e non solo. Infatti, grazie alle sue proprietà antibatteriche, è efficace anche in caso di pelli acneiche. Acqua e limone depura la nostra pelle dall'interno quindi addio a pelle spenta e senza luce, la nostra pelle sarà luminosa e pulita.

Regola il pH dell'organismo: acqua calda e limone è considerato un buon rimedio per regolare il pH dell'organismo soprattutto in caso di acidosi ma, come fa a svolgere un'azione alcalinizzante se il limone è acido? Una volta assunto, il limone viene metabolizzato all'interno dell'organismo: l'acido citrico si ossida liberando sostanze basiche, trasformandosi così in un frutto dal potere alcalino.

Come preparare acqua e limone.

Per trarre tutti questi benefici da questa bevanda dobbiamo prepararla nel modo giusto. Riempite un bicchiere grande o una tazza, circa 250 ml, con acqua tiepida e versateci dentro il succo di 1/2 di limone, filtratelo per eliminare i semi. Bevete acqua e limone appena svegli e a digiuno. Aspettate almeno un quarto d'ora prima di fare colazione o bere il caffè. Se la bevanda dovesse risultare aspra non aggiungete zucchero, in quanto interromperebbe l'azione depurativa e benefica della bevanda, ma riducete inizialmente la quantità di limone per poi aumentarla una volta che vi sarete abituati al sapore un po' acidulo. Evitate anche il miele: aggiungetene la punta del cucchiaino solo in caso di raffreddore, mal di gola o tosse per sciogliere i muchi.

Si può bere sempre?

Acqua e limone si può bere tutti i giorni o bisogna interrompere ogni tanto? Se cominciate ad avvertirne i benefici potete assumere la bevanda anche tutti i giorni. Per restare in buona salute però potete anche consumare acqua e limone per una settimana al mese, oppure per 15/20 giorni durante i cambi di stagione o quando si comincia una dieta dimagrante. In caso di eccessi alimentari potete bere acqua e limone per 2 o 3 giorni.

Consigli utili.

Vediamo ora alcuni consigli e suggerimenti utili per ottenere il massimo beneficio dall'assunzione di acqua tiepida e limone.

  • Consumate questa bevanda una volta al giorno, al mattino a digiuno. Se per qualche motivo dimenticate di berla al mattino potete recuperare durante il giorno bevendo acqua e limone almeno mezz'ora prima di uno dei pasti principali.
  • Soprattutto se comincerete a bere acqua e limone ogni mattino, utilizzate una cannuccia così da evitare che l'acido del limone vanga a diretto contatto con i denti danneggiando così lo smalto.
  • Scegliete sempre limoni freschi e biologici,evitando così la possibile presenza di pesticidi, e consumate la bevanda subito dopo aver spremuto il limone. Evitate poi il succo di limone confezionato.
  • L'acqua deve essere sempre tiepida: né bollente e né fredda, in quanto ciò richiederebbe un maggiore dispendio di energie da parte dell'organismo. La giusta temperatura, invece, aiuta a metabolizzare acqua e limone all'interno del nostro corpo garantendo la sua azione benefica.
  • Evitate di bere il latte dopo acqua e limone: il latte a contatto con l'acido citrico presente nel limone potrebbe causare acidità. Se proprio non potete farne a meno, aspettate 30 o 40 minuti prima di assumere il latte. Per il caffè, invece, basterà aspettare 10 o 15 minuti.
  • Non aggiungete zucchero e dolcificanti in quanto ridurrebbero l'efficacia e i benefici derivanti dall'assunzione di acqua e limone.
  • Se non non sopportate il sapore del limone cominciate aggiungendone solo 1 cucchiaino all'acqua, aumentando la dose gradualmente fino ad arrivare a mezzo limone. Il consiglio è comunque quello di non superare la dose massima di 1 limone, quantità indicata a chi supera i 70 kg di peso.
  • Non bevete il succo di limone senza acqua perché per alcuni potrebbe risultate troppo aggressivo. Inoltre diluirlo nell'acqua ne aumenta l'azione depurativa.
  • Bere tutti i giorni acqua e limone, inoltre, potrebbe a lungo andare rovinare lo smalto dei denti, per questo si consiglia di bere la bevanda con una cannuccia per evitarne il contatto diretto.

Bere acqua e limone può avere controindicazioni?

Acqua e limone può essere assunto da tutti, anche dalle donne in gravidanza. Solo chi soffre di insufficienza epatica e artrite cronica  deve evitare questa bevanda. Chi soffre di gastrite lieve può cominciare con poche gocce di limone aumentandone la quantità un po' alla volta. Chi invece soffre di gastrite severa farebbe meglio ad evitare, per non rischiare di peggiorare la situazione. Acqua e limone non dovrebbe causare problemi a chi assume farmaci per la tiroide, è però consigliabile chiedere il parere del medico prima di assumere questa bevanda se si assumono medicinali o se si soffre di qualche patologia.