La nascita di un bambino è sempre qualcosa di meraviglioso e speciale ma questa piccola americana ha dimostrato di essere una vera guerriera fin dal momento in cui è venuta al mondo. E' nata prematura alla 26esima settimana di gravidanza in un ospedale degli Stati Uniti, pesava solo un chilo e mezzo ed è stata ricoverata subito nel reparto di terapia intensiva. La cosa particolare è che, nonostante fosse debolissima, ha avuto la forza di stringere la mano all'infermiera che si è presa cura di lei.

La scena è stata immortalata e postata su Figure 1, una piattaforma online usata da medici, infermieri e studenti di medicina per condividere consigli e opinioni, e ha commosso il web. La donna si era avvicinata alla bimba per cambiarle il pannolino ed è rimasta senza fiato quando ha sentito la manina di due centimetri stringere. "Le stavo cambiando il pannolino quando lei si è semplicemente aggrappata alla mia mano. Mi sono fermata per farglielo fare perché per i prematuri il contatto umano è importantissimo", ha spiegato l'infermiera emozionata.

Sono molti coloro che ritengono che il contatto fisico sia fondamentale per lo sviluppo sia fisico che psicologico del bambino, soprattutto quando è nato prematuro e ha dovuto subire cure e trattamenti per rimanere in vita. Oggi, la piccola ha nove mesi ed è tornata in salute, andando contro ogni previsione medica. Ha recuperato completamente, è felice, pesa sei chili e sta rendendo orgogliosissimi i genitori: ha dato prova di essere una vera e propria combattente fin dai primissimi mesi di vita.