Secondo i luoghi comuni, in amore vince chi fugge e, soprattutto alle donne, piacerebbe l’uomo bastardo, quello che la tratta male, che non la chiama e che dimentica completamente le buone maniere. Finalmente però questa leggenda potrebbe essere superata e poco veritiera. Diversi studi hanno infatti dimostrato che quando gli uomini e le donne hanno dei comportamenti gentili sono anche più attraenti dal punto di vista sessuale.

Una ricerca condotta presso l’University of North Texas ha analizzato l’atteggiamento di 459 studenti universitari di entrambi i sessi che avevano litigato con il partner negli ultimi due mesi. Quelli più soddisfatti del rapporto con il compagno erano anche i più gentili e rispettosi. Questi ultimi infatti risultano essere più impegnati a far funzionare rapporto rispetto a quelli il cui unico interesse è mentire. In una relazione a lungo termine, dunque, si preferiscono le persone altruiste e gentili che risultano essere più attraenti anche dal punto di vista sessuale.

Infatti, un uomo gentile dà l’idea di poter essere un buon genitore e di conseguenza questo suo atteggiamento lo rende “appetibile” poiché il sesso opposto lo vede come un potenziale partner con cui mettere su famiglia. Se da un lato l’umiltà e la generosità possono rendere qualcuno un buon amante, le stesse qualità non riescono a dare alcun beneficio sul lavoro. Lo studio infatti ha anche dimostrato che le persone cordiali ricevono dei salari più bassi rispetto ai colleghi meno gradevoli. Il motivo? Si concentrano troppo sul lavoro di squadra e si preoccupano eccessivamente di risultare simpatici e piacevoli.