Se fino a qualche tempo fa un uomo doveva essere muscoloso, alto, possente e "capellone" per essere considerato bello, oggi le cose sono cambiate e sono sempre di più i maschietti che riescono ad affascinare il sesso femminile con un dettaglio insolito: la testa pelata. E' già da qualche anno che la classica stempiata viene considerata sexy e la cosa non dispiace a quelli che, con l'avanzare dell'età, cominciano a perdere i capelli ma, di recente, è stato scoperto qualcosa che li renderà ancora più felici. Secondo uno studio condotto presso l' University of Pennsylvania, i maschietti pelati sarebbero considerati più forti e attraenti rispetto a coloro che hanno una chioma foltissima.

In particolare, sono stati analizzati i gusti di un gruppo di 59 persone, a cui sono state mostrate foto di uomini prima con e poi senza capelli, e il risultato è stato chiaro: lo stesso individuo veniva considerato più carismatico e possente nella sua versione "calva". Come se non bastasse, anche un'altra ricerca condotta presso la Saarland University ha dimostrato che con l'avanzare dell'età, quando le calvizie cominciano a colpire il sesso maschile, gli uomini vengono considerati anche più intelligenti e affabili.

Certo, si tratta solo di giudizi basati sull'apparenza ma pare proprio che avere la testa pelata sia un dettaglio desiderabile poiché denoterebbe la presenza di un intelletto particolarmente sviluppato. Sarà un caso che alcuni dei sex symbol più desiderati al mondo, come Vin Diesel e Bruce Willis, siano passati alla "pelata" da anni?