17:13

Ecologico e leggero, l’abito fatto di latte

Un abito fatto di latte? E' possibile grazie ad una nuova fibra ecologica al 100%, creata in Germania da una giovane biologa appassionata di moda

Abiti al latte

Grazie ad una fibra naturale estratta dal latte è possibile creare abiti ecologici

Ecologico e leggero, l'abito fatto di latte.

Il latte è una risorsa naturale, dunque perchè non realizzare una fibra ecologica per creare abiti alla moda? Questa l’idea  di Anke Domaske, 28enne microbiologa e fashion designer che ha deciso di utlizzare il latte come sostituto della lana, per una collezione di abiti. Sin dagli anni ’30 scienziati ed esperti di settore studiano e affinano tecnologie per estrarre dal latte tessuti con i quali creare abiti da indossare, oggi in Germania una giovane biologa appassionata di moda è riuscita a creare un materiale sostenibile al 100%. Dopo anni di esperimenti Anke  è arrivata al prodotto finale: una stoffa liscia come la seta, realizzata a basso impatto ambientale con il latte scartato durante i processi industriali caseari.

La prima fibra al 100% ecologica  – Brema è la città della Germania in cui Anke Domaske porta avanti i suoi esperimenti ed in cui ha lanciato la linea di abiti eco-sostenibli. I tessuti sono stati prodotti eliminando la parte liquida del latte ed estraendo una proteina, la quale una volta solidificata viene poi trasformata in un filato sottile che può essere lavorato. La fibra creata dalla “fashion biologa” è  la prima prodotta senza aggiunta di componenti chimici, inoltre nonostante provenga dal caglio del latte scaduto è liscia e leggera come la seta e può essere lavata e asciugata come fosse semplice cotone. Per produrre un chilo di milk silk sono sufficienti 6 litri di latte e solo due litri d’acqua, mentre per realizzare un chilo di comune cotone servono 10.000 litri di acqua. Purtroppo i costi di produzione della nuova fibra sono ancora alti, infatti ogni chilo di tessuto costa 20 euro, il 40 % in più rispetto al cotone.

Una collezione di abiti al latte – Gli alti costi di produzione spesso determinano la fine di un’idea ingegnosa ma Anke Domaske ha pensato di creare un proprio brand di moda, Qmilk, che produce vestiti realizzati esclusivamente con la fibra di latte. La Q del nome deriva dalla parola qualità infatti per sopperire alla problematica del costo elevato Anke sta cercando si lanciare il nuovo tessuto sul mercato del lusso, proponendo un prodotto di alta qualità che potrebbe sostituire la seta. La prima collezione eco- sostenibile si chiama Mademoiselle Chi Chi ed è composta da abiti  full color dalle line basic, molto eleganti nella loro semplicità. La collection ecologica sta ovviamente spopolando tra le Star di Hollywood, Misha Barton e Ashlee Simpson hanno già ordinato i loro abiti “al latte”, la speranza e che molti altri seguano il loro esempio.

commenta
Gli abiti fatti di latte
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE