Dormire è una delle attività fondamentali della nostra vita, essenziali per farci raggiungere il benessere sia fisico che psichico. Se si hanno problemi del sonno, la soluzione per risolverli potrebbe essere dormire nello stesso letto della persona amata. Wendy M. Troxel, professoressa di psichiatria e psicologia presso la Pittsburgh University, ha condotto una ricerca, pubblicata da Andrea Petersen sul Wall Street Journal, che ha dimostrato che dormire con il partner farebbe bene alla salute. Abbasserebbe i livelli di cortisolo, l'ormone dello stress, diminuirebbe le citochine, che provocano le infiammazioni, e aumenterebbe l'ossitocina, ormone dell'amore. In questo modo, è proprio attraverso il sonno che si riuscirebbe a ridurre l’ansia e lo stress e ad essere più felici.

La dottoressa Troxel ha dichiarato: “I problemi del sonno sono associati a malattie cardiache e psichiatriche e dormire con il partner dà molti benefici al benessere del nostro corpo”. La ricerca ha anche dimostrato che le donne che si addormentano al fianco del proprio uomo riescono ad prendere sonno più rapidamente rispetto alle single, le quali sono invece più predisposte a malattie come la depressione. I problemi potrebbero sorgere solo nel momento in cui non si hanno gli stessi orari biologici del proprio uomo, in questo caso si consiglia di fare degli sforzi per adattarsi alle sue abitudini, in modo da raggiungere la serenità sia personale che di coppia.