Il colore dei nostri capelli è determinato dalla melanina i cui pigmenti sono presenti nella corteccia del capello. La melanina è uguale in tutti i colori di capelli, ciò che cambia è la quantità presente: se i capelli sono scuri, allora la quantità di melanina è maggiore. I capelli diventano bianchi quando la melanina non viene più prodotta dai follicoli e ciò avviene con l'avanzare dell'età. C'è chi ama lasciarli così perché li considera sinonimo di eleganza e maturità ma non a tutte stanno bene e, spesso, soprattutto quando spunta qualche capello bianco in una chioma scura, diventa quasi antiestetico. Per molte donne, quindi, diventa forte l'esigenza di coprire i capelli bianchi, meglio se con prodotti naturali, in modo da non utilizzare sostanze aggressive che potrebbero creare irritazioni o fastidi.

Come coprire i capelli bianchi in modo naturale.

Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci per coprire i capelli bianchi, soprattutto quando si necessita di una copertura media, e che possono essere utilizzati anche dalle donne in gravidanza perché senza controindicazioni. Ovviamente si tratta di colorazioni che durano alcune settimane, ma che sono una valida alternativa per chi non vuole utilizzare prodotti chimici per colorare i capelli.

Hennè: è una delle polveri più utilizzate per coprire i capelli in modo naturale, si acquista in erboristeria e le tonalità sono sul rosso/castano. Scegliete la tonalità che più si avvicina al vostro colore naturale e miscelate la polvere con acqua calda fino a raggiungere una consistenza cremosa, applicate il composto sui capelli e lasciate in posa per 30 minuti o 1 ora. Il colore durerà dalle 6 alle 8 settimane.

Limone e camomilla: se il vostro obiettivo è quello di schiarire i capelli, magari perché siete già castane e volete coprire i capelli bianchi, allora provate il succo di limone o la camomilla. Diluiti in acqua tiepida e applicati su tutta la lunghezza dei capelli, vanno poi lasciati in posa per 30 minuti prima di essere risciacquati con abbondante acqua corrente. Il risultato sarà una chioma luminosa e piacevolmente profumata e, in base al biondo che volete raggiungere, vi basterà aumentare il tempo di posa.

Salvia e rosmarino: per chi invece mira a un look mediterraneo e vuole coprire i capelli grigi con un bel nero ebano, il segreto di bellezza è una tintura a base di salvia e rosmarino. In erboristeria vi potranno consigliare sulle dosi adatte al vostro capello e, una volta a casa, non dovrete far altro che mettere a bollire le erbe essiccate, lasciarle in infusione qualche ora e poi applicarle sui capelli, che una volta asciutti, saranno molto più scuri.

Cacao: un altro metodo per scurirli in modo naturale: miscela tre cucchiai di polvere di cacao con tre cucchiai di miele e applica il composto sui capelli lasciandolo in posa sui capelli asciutti un'ora prima di risciacquare.

Tè nero: anche il tè nero può a aiutarti a mascherare i capelli bianchi: prepara un litro di acqua bollente e lascia delle foglie di tè nero in infusione per una notte. Filtra il tutto e utilizza quest'infuso per risciacquare i tuoi capelli dopo lo shampoo. Utilizzate il liquido una volta al giorno, fino a che i capelli bianchi non saranno coperti. Preparate, invece, un impacco da fare una volta alla settimana per dare nuova vita al tuo colore di capelli.

Carote e barbabietole: ecco la tintura fai da te per le rosse o per chi vorrebbe dei riflessi ramati. Bisogna spremere carote e barbabietole e con il composto che si ottiene fare un bell'impacco unforme sui capelli. In questo caso state attente a non toccare la pelle nell'attaccatura o nel collo, perchè rischiate di macchiarla. Una volta applicata la tintura mettetevi al sole per un'ora e il risultato sarà davvero sorprendente.

Come nascondere i primi capelli bianchi.

Quando spuntano i primi capelli bianchi, invece che per una vera e propria tintura si potrebbe optare per un riflessante che dona una copertura del 40%, oppure una soluzione che sia a metà tra colore e riflesso. Chi vuole coprire solo i primi capelli bianchi, senza stravolgere il proprio colore, può optare per un tono su tono, scegliendo tra i tanti rimedi naturali o optando per colorazioni semipermanenti, i cui pigmenti colorati, si sovrappongono a quelli naturali penetrando nel fusto del capello ma senza raggiungere la parte centrale. I capelli bianchi vengono coperti in modo molto delicato, così riusciremo a mimetizzare i capelli bianchi senza alterare il colore di base. Ci sono poi anche le colorazioni ad acqua, adatte quando i capelli bianchi sono davvero pochi: hanno dei pigmenti che si posano sul capello solo in superficie e vanno via dopo 6 o 8 shampoo.

Come coprire i capelli bianchi in gravidanza?

In gravidanza, soprattutto durante i primi tre mesi, non è consigliato fare tinture, soprattutto se parliamo di quelle permanenti o con ammoniaca perché le sostanze chimiche potrebbero compromettere la salute del feto. Via libera invece alle tinture a base naturale perché non contengono sostanze dannose e non penetrano nel cuoio capelluto. Riescono a coprire i capelli bianchi, magari per meno tempo, ma in modo sicuro.

Come coprire i capelli bianchi refrattari al colore?

Ci sono alcune tipologie di capelli, ad esempio quelli spessi o poco porosi, che sono resistenti alle tinture per capelli, oppure ci troviamo in presenza di tanti capelli bianchi. In questi casi si procede con la mordenzatura, un passaggio che si fa prima della colorazione e che consiste nell'applicare l'acqua ossigenata su tutti i capelli per un tempo che va dai 10 ai 20 minuti. L'acqua ossigenata comincerà così ad aprire la cuticola del capello così il colore potrà penetrare meglio e con più facilità.

Vota l'articolo:
4.26 su 5.00 basato su 5111 voti.
Aggiungi un commento!