Fino a qualche anno fa gli uomini avrebbero fatto qualunque cosa pur di non aver più peli sul volto e sul corpo. Purtroppo le tendenze cambiano e adesso l'uomo glabro non va più di moda. Forse anni e anni di cerette e depilazioni hanno inibito la ricrescita dei peli sul corpo maschile, infatti sembra che le nuove generazioni abbiano barbe meno folte e petti meno villosi. Dunque ritorna ad esserci la gara a chi ha la barba più lunga, del resto l'essere uomano desidera sempre quello che non ha e quando ce l'ha non lo desidera più.

Perchè sottoporsi ad un trapianto di barba?

Oggi per essere un perfetto hipster un barba folta e lunga è praticamente indispensabile, c'è dunque chi ha addirittura scelto di farsi trapiantare peli sul volto per seguire la moda ed essere un trendy boy a tutti gli effetti. Sul quotidiano inglese Telegraph, l'International society of hair restoration evidenzia dati sconcertanti: solo nel 2013 più di 4.500 uomini si sono sottoposti ad un trapianto di peli per rendere la barba più folta. L'enorme richiesta ha fatto registrare un aumento del 13% di questo tipo di interventi, meno desiderati in passato.

Quanto costa e come avviene l'operazione

I prezzi per l'operazione "barba più folta" non sono proprio economici: si parte da un minimo di 2.400 sterline (pari a circa 2.900 euro) per trapiantare solo i baffi, fino ad un massimo di 9.000 sterline (pari a circa 10.800 euro) per tutta la barba. Per impiantare la barba artificiale vengono prelevati peli dalla base del mento o da altre parti del corpo e applicati sul viso mediante piccoli taglietti praticati sulla pelle. Il tutto avviene dopo un'anestesia locale. Dei peli impiantati circa il 90% ricrescono e per avere il risultato finale bisogna attendere quasi 10 mesi.