28 Agosto 2013
11:00

Sicurezza, sui treni tedeschi posti riservati alle donne

Spazi sicuri per le madri che allattano, le donne che viaggiano da sole o le studentesse che vogliono ripassare. A richiesta e senza sovrapprezzo.

La sicurezza per le donne, nell’epoca di violenze sempre più frequenti, può iniziare anche da un posto riservato sulla carrozza del treno. Come fanno già in Austria e in Germania. Infatti proprio dalle ferrovie austriache (Obb) che collegano il Brennero con Monaco arriva l’iniziativa degli scompartimenti solo per ragazze. In totale 12 posti sicuri, a disposizione delle mamme con bimbi piccoli, che possono così allattare con maggiore privacy, o delle signore che viaggiano sole. Una soluzione non solo a favore della sicurezza, ma anche per studentesse che cercano tranquillità per studiare e donne anziane.

Gli scompartimenti – Le ‘quote rosa’ sui treni sono presenti sui convogli che quotidianamente collegano Monaco con Verona, Bologna o Venezia. I posti riservati sono prenotabili online senza sovrapprezzo. E lo scompartimento resta chiuso a chiave finché il capotreno non vi fa accomodare le donne che lo hanno scelto, perché non venga occupato da altri viaggiatori. In Italia finora esistevano solo le cuccette riservate alle donne sui convogli Trenitalia.

India, in hotel aree riservate alle donne, tra sicurezza e affari
India, in hotel aree riservate alle donne, tra sicurezza e affari
11.896 di Donna Fanpage
SecurWoman, l'app anti-aggressione per la sicurezza delle donne
SecurWoman, l'app anti-aggressione per la sicurezza delle donne
Cosa cercano le donne? Sicurezza, ordine e... un uomo pignolo!
Cosa cercano le donne? Sicurezza, ordine e... un uomo pignolo!
Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Ddl Zan, la delusione del mondo della moda. Pierpaolo Piccioli: "Il mio Paese non è quello che applaudiva"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni