Si chiama Steph Claire Smith, ha 23 anni ed è una famosa modella australiana diventata una star dei social. Su Instagram conta più di 1,2 milioni di followers e sono moltissimi quelli che rimangono impressionati dal suo corpo marmoreo. E' bionda, ha lo sguardo seducente e gli addominali così scolpiti da fare invidia anche alle top model di Victoria's Secret. La cosa incredibile è che non segue un regime alimentare rigorosissimo, né tanto meno si sottopone ad allenamenti faticosi: il suo sport preferito è la boxe.

Steph Claire Smith si tiene in forma con la boxe

Steph Claire Smith ha scoperto la passione per il pugilato da poco più di un anno e sembra non poterne fare a meno, visto che le permette di avere un corpo da urlo. "Non ho mai avuto addominali così scolpiti. Con la boxe riesco a ritrovare una serenità mentale eccellente, posso superare i miei limiti e fare attività fisica senza soffrire troppo. Per me è l’equilibrio perfetto", ha spiegato la modella. Ha dunque seguito l'esempio di Gigi Hadid, Karlie Kloss, Adriana Lima, tutte così appassionate di boxe da condividere spesso su Instagram i video dei loro workout.

Thanks for today legends 👊🏼💕 @aaronbhall @willtomlinsonau #bts #sunsoutgunsout

A post shared by Steph Smith (@stephclairesmith) on

La storia della modella

Anche se oggi Steph Claire Smith è una star, per lei non è stato semplice raggiungere la notorietà. A 20 anni ha infatti sofferto di alcuni disturbi alimentari, ogni volta che si presentava a un casting le dicevano che doveva dimagrire e, con il passare del tempo, ha cominciato a mangiare pochissimo. E' riuscita a superare il periodo di crisi grazie all'aiuto degli amici e dello sport. E' stato proprio dopo la terribile esperienza che ha lanciato il blog "Keep it cleaner", su cui dà ai giovane i suoi consigli e i suoi segreti per vivere bene. Ora è felice di essere un modello per tutte quelle che vogliono perdere peso in modo sano e non può fare a meno di godersi il successo. Il suo più grande traguardo? Aver acquistato una casa al centro di Melbourne con i suoi guadagni.