La spermidina è una sostanza che appartiene alla classe delle poliammine ed è coinvolta nel metabolismo cellulare. Si chiama così perché la prima volta è stata isolata nello sperma umano: si tratta però di una sostanza contenuta naturalmente in alcuni alimenti come formaggi stagionati, funghi, cereali. La spermidina è considerata un elisir di lunga vita: in particolare protegge il cuore, aiutando a prevenire il rischio di malattie cardiovascolari, ma svolge anche un'azione anti-age. Scopriamo di più su questa sostanza che allunga la vita e fa bene al cuore.

Spermidina: quali sono i suoi benefici?

Anche se il nome di questa sostanza è poco invitante, il suo consumo regolare potrebbe apportare grandi benefici al nostro organismo e alla nostra salute. La spermidina aiuta a proteggere il cuore, riducendo il rischio di incorrere in disturbi cardiovascolari e pressione alta: ciò emerge da uno studio condotto da Guido Kroemer della Equipe 11 Labellisée Ligue Contre le Cancer, a Parigi, in collaborazione con i ricercatori dell’Università di Graz, in Austria, studio pubblicato sulla rivista Nature Medicine. Nella ricerca sono stati coinvolti 800 abitanti della città di Brunico: il loro consumo di alimenti ricchi di spermidina ha ridotto le possibilità di andare incontro a malattie cardiovascolari e cardiache, oltre che di ipertensione, soprattutto negli uomini. Secondo gli scienziati, quindi, la spermidina sarebbe in grado di proteggere il cuore e di allungare l'aspettativa di vita, sia negli animali che nell'uomo.

Altro beneficio è quello di svolgere un'azione anti-age in quanto favorisce l'autofagia delle cellule: quel processo grazie al quale il nostro organismo si libera delle tossini e ricicla i componenti cellulari che hanno subito danni. Si tratta di un meccanismo naturale del nostro corpo, ma che tende a rallentare con il passare degli anni: possiamo quindi aiutare questo processo mangiando i cibi giusti, come quelli che contengono spermidina. Questa sostanza aiuterebbe anche a favorire il sonno, regolando il ciclo sonno-veglia, ma anche a prevenire le allergie alimentari e il diabete.

In quali cibi è contenuta la spermidina?

Dove si trova la spermidina? Per prevenire problemi cardiaci, pressione alta, allergie e per allungare la nostra aspettativa di vita, dobbiamo introdurre nella nostra dieta più alimenti che contengono naturalmente spermidina. Tra questi troviamo: formaggi stagionati come parmigiano, gruviera, gorgonzola, brie, carne di manzo, pollo, tacchino e maiale, legumi, funghi, cavolfiore, broccoli, piselli, patate, semi e prodotti a base di soia fermentata, oltre alla frutta secca, in particolare nocciole, mandorle e pistacchi. Si tratta di cibi che possiamo portare in tavola alternandoli nella nostra alimentazione, così di usufruire di tutti i benefici di questo elisir di lunga vita. Ricordate di seguire sempre un'alimentazione bilanciata, stabilita con il medico o il nutrizionista, per restare in salute e non correre rischi.