Una spazzola da barba è un accessorio fondamentale per la cura della propria barba, oltre ai classici prodotti come shampoo e olio da barba. Sempre più uomini, per cambiare look, decidono di farsi crescere la barba e, spazzolarla nella giusta maniera, è diventato un atto quotidiano fondamentale. Per fare questo un semplice pettine può non bastare ed è fondamentale servirsi di una spazzola apposita in grado di sciogliere i nodi a mentenerla in ordine.

Dovete considerare infatti che una barba incolta e dall'aspetto poco curato perde tutto il suo appeal estetico. Oltre a questo conta moltissimo anche il fattore igiene. La barba, se non pulita, spazzolata e lavata a dovere, rischia di divenire un vero e proprio nido per i batteri.
Sappiamo bene però che di spazzole da barba, soprattutto sul web, ci sono davvero tantissimi modelli.

Se siete alla ricerca di una buona spazzola per barba è fondamentale che ne conosciate tutti gli aspetti più importanti.  Le dimensioni innanzitutto, in quanto non tutte sono grandi allo stesso modo, e il tipo di setole che possono essere sia naturali che sintetiche. Non dovrete trascurare neanche il materiale e la forma del manico in quanto esistono delle differenze tra spazzole da barba in legno o in plastica e tra spazzole ovali, rotonde o rettangolari.
Infine anche il tipo di barba gioca la sua parte. In base alla lunghezza e allo stile che si desidera si potrà optare per un modello piuttosto che un altro.

Per semplificare la scelta in questa guida abbiamo raccolto la lista delle migliori spazzole da barba tenendo conto di tutti questi fattori. In più sono presenti consigli sul come scegliere una spazzola e sul come utilizzarla al meglio. Sciogliere i nodi della vostra barba non sarà più un problema.

Spazzola da barba: lista dei migliori prodotti

Eccoci giunti alla lista delle migliori spazzole sul mercato. Per ogni prodotto indicheremo caratteristiche e prezzo in modo da rendere la scelta della vostra nuova spazzola da barba molto più semplice.

Spazzola da barba Proraso

Il primo prodotto davvero caratteristico è questa Spazzola da barba Proraso old style. Parliamo di una spazzola military brush ovvero ovale e caratterizzata da dimensioni non troppo elevate. La forma ergonomica la rende comoda da tenere in mano.

Il manico è in legno mentre le setole sono caratterizzate da un mix di cinghiale e setole sintetiche. Questa caratteristica la rende più resistente rispetto ad altri modelli.
Ideale per mantenere in ordine la barba anche molto folta ed evitare la formazione di nodi.

Prezzo davvero conveniente.

Spazzola da barba Boreal

Proseguiamo con questa spazzola da barba Boreal la quale rappresenta un'altra ottima scelta. Nello specifico parliamo di una spazzola che, nonostante non sia piccola, risulta molto comoda da portare in giro.

L'impugnatura è realizzata in legno di faggio e presenta delle caratteristiche scanalature laterali che ne migliorano l'ergonomicità. Le setole sono totalmente in pelo di cinghiale e, di conseguenza, si tratta di una spazzola naturale al 100%.
C'è da dire che proprio le setole risultano molto dure e si consiglia pertanto di utilizzare questa spazzola su barbe medio/lunghe in quanto sulle corte potrebbe causare delle escoriazioni.

Prezzo davvero accessibile.

Spazzola per lisciare barba Peter's Beard

Altro prodotto interessante è questa spazzola per lisciare barba Peter's Beard. In questo caso parliamo di una spazzola da barba tonda e dalle dimensioni ridotte, ideale per lunghi spostamenti o per averla sempre con sè.

Forma e dimensioni la rendono inoltre molto comoda da tenere in mano. Le setole sono in crini di cavallo, un materiale molto delicato e ideale per pulire la barba anche non particolarmente lunga.
Si tratta di un prodotto completamente ecologico con manico in legno molto bello esteticamente e caratteristico.

Anche in questo caso il prezzo è molto economico nonostante la qualità del prodotto.

Spazzola per barba Percy Nobelman

Proseguiamo con questa spazzola per barba Percy Nobelman dall'aspetto curato. L'impugnatura è realizzata in pero austriaco e la forma ovale la rende perfettamente ergonomica.

Le setole sono al 100% naturali realizzate con pelo di cinghiale. Questo tipo di spazzola è particolarmente indicata per le barbe da 2/2,5 cm in poi e vi consigliamo comunque di adoperarla con un olio da barba. Le dimensioni non sono eccessive e la spazzola sta tutta tranquillamente in una mano.

Il prezzo rispecchia perfettamente la qualità del prodotto.

Spazzola ovale da barba Gainwell

L'ultimo prodotto della lista è questa spazzola ovale da barba Gainwell. In particolare parliamo di una spazzola in legno dall'aspetto molto caratteristico.

Le setole, nonostante siano in pelo di cinghiale, risultano abbastanza morbide e quindi adatte anche a barbe più corte. C'è da dire però che per districare i peli particolarmente arruffati o comunque per barbe molto incolte potrebbe non essere la soluzione ideale.
Per il resto spazzolare la barba con questo prodotto risulta davvero piacevole.

Il prezzo è il più economico tra i vari prodotti mostrati.

Come scegliere la spazzola da barba

Dopo aver visto quelle che sono le migliori spazzole da barba è importante soffermarci sugli aspetti più importanti che riguardano questi prodotti. Esistono infatti dei criteri per poter scegliere il prodotto perfetto per la cura della propria barba.

Tipo di setole

Principalmente esistono due tipologie di setole: naturali e sintetiche. Le prime sono le migliori in quanto ottenute da peli di animali e garantiscono dei risultati molto più soddisfacenti.
In genere il pelo più utilizzato è quello di cinghiale ma non è raro imbattersi in spazzole con crini di cavallo.

Una spazzola da barba in setole sintetiche è invece un prodotto più economico e meno perfromante. Queste infatti durante le operazioni di lisciatura producono energia elettrostatica che a lungo andare può portare la barba ad arricciarsi.

Una terza opzione è costituita da un mix di questi due tipi di setole. Si tratta di spazzole che sposano qualità e prezzo conveniente.

Tipo di barba e lunghezza

Il tipo di barba è un aspetto importantissimo per capire quale spazzola acquistare. Per le barbe particolarmente dure, ad esempio, è fondamentale prendere spazzole con setole altrettanto dure. Prodotti troppo morbidi in questo caso avrebbero ben poca efficacia.

La lunghezza della barba può aiutarvi a capire di che prodotto avete bisogno. Esistono infatti delle spazzole con setole troppo corte o comunque morbide che nulla possono contro barbe lunghe e incolte. Per queste è necessario ricorrere a prodotti più incisivi.

Per le barbe corte invece c'è il rischio di graffiarsi se si utilizzano delle spazzole con setole eccessivamente dure e lunghe. In più prodotti come i pettini da barba sono praticamente inutili in questi casi. Il consiglio quindi è quello di prendere in considerazione la lunghezza della propria barba prima di qualsiasi acquisto.

Dimensioni

Partiamo con il primo fattore ovvero le dimensioni. Come avrete notato scorrendo la lista, esistono sia spazzole grandi che piccole. Generalmente quelle piccole sono più indicate come oggetti da viaggio in quanto meno ingombranti. In più molto spesso sono adoperate per barbe non particolarmente lunghe.

Le spazzole grandi al contrario sono oggetti per uso domestico e sono perfette anche per barbe dai 2 cm in su.

Forma ed ergonomia

Altro aspetto di cui tener conto è la forma della spazzola. Le spazzole più diffuse sono quelle di forma ovale o rettangolare, generalmente grandi. Queste sono definite anche spazzole Military Brush e, a differenza di altre, sono adoperate solo per lisciare la barba (e non ad esempio per baffi o per creare look particolari).

Esistono poi le spazzole rotonde. Queste sono spesso più piccole e maneggevoli rispetto alle altre. In ogni caso è importante che la spazzola con la sua forma sia ergonomica e semplice da tenere. In questo modo anche l'atto di sciogliere i nodi e pettinare la barba risulterà molto più piacevole.

Materiale del manico

Anche il manico ha una sua importanza e in particolare è fondamentale verificare i materiali adoperati. In genere le spazzole presentano dei manici in legno tra cui i migliori sono senza dubbio pero e faggio.

Prezzo

Infine anche il prezzo ha naturalmente la sua rilevanza. Premesso che dovete tener d'occhio tutti i fattori citati fino a questo momento, vi consigliamo di non optare mai per prodotti eccessivamente economici.

Molto spesso questi infatti sono realizzati con materiali scadenti non idonei alla cura della barba.

Come si usa la spazzola da barba

Una domanda frequente per chi si avvicina per la prima volta al mondo del groomish è come si utilizza una spazzola da barba. Questo accessorio è infatti molto particolare e per chi non è esperto può risultare difficile da adoperare.

La spazzola per barba ha principalmente due compiti: lisciare la barba sciogliendo i nodi e pulirla.

Per utilizzarla al meglio dovete adoperarla più volte al giorno tenendo a mente di farlo sempre dopo la doccia, o comunque dopo aver lavato la barba per evitare la formazione di nodi. Quando utilizzate questo accessorio assicuratevi di non esercitare una pressione eccessiva in quanto, anche in caso di barba lunga, potreste rischiare di graffiarvi.

I movimenti devono essere delicati e ripetuti fino a quando non sentite che le setole scorrono tranquillamente lungo il viso. Questo sta ad indicare che i nodi sono stati sciolti con successo.

Come pulire la spazzola

Altro aspetto importante è la pulizia. Una spazzola da barba per poter essere efficace deve essere perfettamente pulita. La prima cosa da fare è eliminare tutti i peli e i residui presenti tra le setole. Per farlo potete servirvi di una pinzetta o uno stuzzicadenti in modo da essere sicuri di rimuovere il tutto

Successivamente si passa al lavaggio. Per una spazzola da barba acqua e sapone dovrebbero tranquillamente bastare anche se è importante non immergere l'impugnatura ma esclusivamente le setole. Il legno infatti potrebbe rovinarsi.
Per garantire una pulizia ancora maggiore eseguite dei piccoli movimenti rotatori a pelo d'acqua.

Fatto questo sciacquate le setole con dell'acqua tepida e asciugate tamponando con un'asciugamano. Anche qui vi consigliamo di evitare di mettere ad asciugare la spazzola verso l'alto in quanto l'acqua in eccesso potrebbe colare sul legno.