Una donna polacca di 26 anni per moltissimo tempo ha avuto la faccia completamente sfigurata a causa di un grave tumore. Oggi la donna ha un nuovo volto grazie ad un complicato trapianto, il secondo mai fatto in tutto il suo paese. Prima dell'operazione, Joanna non era in grado di parlare e mangiare poichè il suo volto era stato completamento distrutto da una neurofibromatosi, una predisposizione genetica che provoca tumori benigni che crescono lungo i nervi. Tale malattia può anche causare problemi ossei, pressione sui nervi spinali, difficoltà di apprendimento e problemi di vista ed udito. Purtroppo non c'è alcun tipo di cura per questo tipo di tumore.

Oggi però Joanna potrà tornare a vivere grazie al trapianto facciale. Il Dr. Adam Maciejewski, dell'Istituto di Oncologia di Gliwice in Polonia, ha guidato l'intervento di 23 ore ed ha spiegato che la donna è attualmente in condizioni gravi ma stabili. Il tumore facciale non si ripresenterà più dato che la pelle del volto di Joanna è stata completamente sostituita.