Con la fine dell'estate, per molte donne termina anche un periodo "drammatico": quello in cui bisogna ricorrere a creme depilatorie, epilatori o, peggio, alla tanto odiata e dolorosa ceretta per dire addio ai peli superflui. Anche in autunno, però, può capitare di indossare gonne e pantaloncini senza calze e, a quel punto, l'incubo ritorna. Tutte quelle che vengono travolte dall'ansia al solo pensiero possono stare tranquille: è possibile ricorrere al rimedio più rapido e indolore per eliminare la peluria dalle gambe o dall'inguine, il rasoio, senza doversi preoccupare della ricrescita lampo.

Tutte sanno che il risultato del rasoio non dura in eterno ma esiste un momento della giornata ideale per evitare di andare incontro spiacevoli imprevisti. Per avere delle gambe lisce fino a 4 giorni dopo averlo usato, è necessario non depilarsi al mattino o quando il sole è ancora alto. Al contrario, bisogna farlo la sera, precisamente poco prima di andare a dormire. Il motivo? Durante il sonno, le gambe si scaldano, si gonfiano leggermente e non hanno alcun contatto con la luce esterna, cosa che stimola la ricrescita e che causa le fastidiose irritazioni che provocano dolori per intere giornate.

Certo, a volte non si sa quello che si farà il giorno successivo e bisogna necessariamente ricorrere a una soluzione dell'ultimo momento se non si vogliono fare brutte figure quando si indossa una gonna, ma bisogna provare per capire quali sono gli incredibili effetti di un rimedio simile. La ricrescita comincerà ad apparire dopo ben 4 giorni.