Fiona Hart ha 32 anni, è mamma di due bambini e, poche settimane dopo il parto della sua seconda figlia, le è stato diagnosticato un raro tumore del sangue. All’inizio, pensava che i dolori che provava fossero solo i sintomi della gravidanza, ma poi è arrivata la tragica notizia.

Per curare la malattia ha deciso di servirsi delle cure migliori ed è per questo che si trova bloccata in un letto d'ospedale a 240 chilometri di distanza da casa sua, nella Scozia rurale. Attualmente è alla disperata ricerca di un donatore di midollo osseo e spera di poter ritornare presto dalla sua famiglia. Ormai è dal mese di settembre che si trova lì e per superare la straziante mancanza, ha deciso di scrivere una dolce lettera ai suoi piccoli. La donna ha scritto:

E' così difficile stare lontana da voi, non vi vedo da due mesi e la cosa mi devasta ogni giorno. Jacob, tua sorella aveva solo poche settimane di vita quando ho dovuto lasciarla, ma so che qualunque cosa accada sarai il miglior fratello maggiore mai avuto. Una madre dovrebbe stare con i suoi figli e spero che presto potrò avere questa possibilità, così che la nostra famiglia possa riunirsi. Perdonatemi per la mia assenza.

Fiona spera che, qualsiasi cosa succeda, la sua bambina, Honor, riuscirà a perdonarla per il fatto che si trova lontana e che si è persa i primi giorni della sua vita. L’intera famiglia Hart non può fare a meno di sperare con tutte le forze che si trovi finalmente un donatore. I due bambini, intanto, sono in buone mani con il padre e i due nonni, ma anche loro cominciano a sentire la mancanza della mamma e desiderano che tutto si risolverà per il meglio.