Partorire è un momento emozionante, magico e allo stesso tempo doloroso per ogni donna e, nonostante si possa prevedere vagamente il periodo in cui si dovrebbe entrare in travaglio, è impossibile stabilire una data certa, soprattutto quando si vuole fare tutto in modo naturale. Lo ha capito bene una mamma russa di 28 anni che si è ritrovata a vivere una situazione davvero surreale. Si trovava all'interno di un supermercato della sua città, ovvero Nazyvaevsk, vicino a Omsk, e all'improvviso ha cominciato a sentire delle forti contrazioni.

All'inizio credeva che avrebbe avuto il tempo di correre in ospedale ma poco dopo le si sono rotte le acque, cosa che l'ha mandata nel più totale panico. Ad aiutarla è stata la cassiera 35enne Elena Barsukova, che si è improvvisata ostetrica. Ha fatto stendere sul pavimento la donna, le ha fatto togliere i vestiti che indossava nella parte inferiore del corpo e, servendosi di alcuni asciugamani puliti, in soli 11 minuti le ha permesso di mettere al mondo il figlio. "Non c'é stato tempo per pensare, il bambino stava davvero per arrivare", ha spiegato Elena.

La cosa incredibile è che è avvenuto tutto così rapidamente che alcuni clienti non si sono accorti di niente e hanno continuato a fare spese normalmente, rendendosi conto del parto improvvisato solo nei pressi della cassa. L'ambulanza è arrivata al termine del parto e i medici si sono limitati a controllare che sia la mamma che il figlio stessero bene. Insomma, a quanto pare tutto di è risolto per il meglio, il piccolo si chiama Ivan e secondo molti da grande sarà un appassionato di shopping.