i migliori tagliaverdure

Il tagliaverdure è uno strumento molto utile per tagliare in poco tempo e senza sforzo le verdure. Infatti, rappresentano un'alternativa molto più pratica e veloce al coltello, soprattutto quando si devono tagliare grandi quantità di verdure.

Il tagliaverdure elettrico è quello più professionale e anche il più apprezzato per velocità e praticità d'uso ma, se preferite, esiste anche la versione manuale che riuscirà ugualmente a darvi ottimi risultati.

In commercio esistono diversi modelli, che si differenziano in base a tipologia, caratteristiche e funzionamento, che potranno soddisfare le vostre esigenze culinarie.

Nella nostra guida abbiamo selezionato i migliori tagliaverdure elettrici e manuali confrontando praticità d'uso, marca, rapporto qualità-prezzo, funzionalità e numero di accessori.

I 9 migliori tagliaverdure

Di seguito troverete i migliori tagliaverdure di quest'anno. Abbiamo selezionato i seguenti prodotti tenendo in considerazione la praticità, la velocità, il rapporto qualità/prezzo e il grado di soddisfazione degli utenti che li hanno acquistati online.

1. Philips HR1388/80 Viva Tritatutto

tagliaverdure elettrico Philips

Il tagliaverdure Philips HR1388/80 Viva Tritatutto è un modello elettrico che taglia alla julienne con motore da 200W.

L'apertura per l'inserimento dei cibi è regolabili da una misura S, per alimenti di piccole dimensioni, a XL. In dotazione 6 differenti dischi per affettare le verdure in vari modi: fette sottili o spesse, sminuzzare a dadini grandi o piccoli, julienne sottile o doppia.

Gli accessori sono smontabili e lavabili in lavastoviglie. Il cavo di alimentazione è lungo 1,5 m e inoltre il tagliaverdure elettrico Philips ha un sistema di blocco di sicurezza.

2. Moulinex Fresh Express elettrico

tagliaverdure elettrico Moulinex

Il tagliaverdure elettrico Moulinex Fresh Express DJ755G è il migliore per rapporto qualità-prezzo.

Potenza del motore 150W e cinque accessori inclusi: grattugia parmigiano, grattugia fine, grattugia grosso, affetta fine, taglio ondulato.

Le singole componenti possono essere lavate anche in lavastoviglie e l'apertura è ampia 47mm.

Ideale per verdura, frutta e altri cibi come noci, cioccolato e biscotti.

3. Sedhoom 12 in 1

Sedhoom 12 in 1 Affettaverdure più accessoriato

Il Sedhoom 12 in 1 è il miglior tagliaverdure manuale super accessoriato disponibile in commercio per rapporto qualità-prezzo.

I materiali impiegati sono adatti ad un uso alimentare come ABS e acciaio inossidabile privo di BPA o PFOA. Design compatto con 12 accessori multifunzione, comprese 5 lame di taglio, da sostituire in base all'esigenza.

All'interno della confezione sono compresi una spazzola per la pulizia, un pelapatate e una mandolina.

Inoltre ha un comodissimo contenitore in cui conservare le verdure appena tagliate.

4. Imetec SP 100 Spiralizer

IMETEC tagliaverdure elettrico

Se cercate un buon prodotto per tagliare le verdure a spirale allora lo Spiralizer Imetec SP100.

Un affettaverdure elettrico con tre accessori intercambiabili con lame in acciaio inox e ampio contenitore BPA free da 500ml.

Ha un sistema di sicurezza e un cavo di alimentazione lungo 1 metro. I componenti sono smontabili e lavabili in lavastoviglie.

5. Laluztop tagliaverdure 8 in 1

tagliaverdure manuale laluztop

Il Laluztop 8 in 1 è un affettaverdure di tipo manuale con diversi accessori per affettare sia le verdure che la frutta.

La struttura della lama è rinforzata e la plastica ABS utilizzata è BPA free, sicura da utilizzare a contatto con i cibi.

La base antiscivolo permette di tenere la mandolina perfettamente in posizione mentre si lavora sulla superficie piana. All'interno della confezione sono presenti anche spazzola per pulizia e guanto.

6. Sedhoom a spirale

tagliaverdure elettrico verticale sendhoom

L'affettaverdure elettrico verticale a spirale Sedhoom è un ottimo modello base sia per prezzo che facilità d'uso.

La base ha una ventosa antiscivolo che conferisce stabilità al piccolo elettrodomestico, rendendo il suo utilizzo ancor più sicuro.

Il tagliaverdure a spirale è dotato di 5 diverse lame per tagliare verdura o frutta a seconda del proprio gusto. Il modello è caratterizzato da una vaschetta contenitore apposita in cui conservare il cibo affettato.

I pezzi possono essere smontati e lavati in lavastoviglie.

7. Black+Decker multifunzione

Black+Decker affettaverdure multifunzione elettrico

Lama tritatutto in acciaio ino Black+Decker con piedini antiscivolo e due velocità di funzione.

Questo modello elettrico per tagliare le verdure è multifunzione ed è dotato di accessorio per impastare, disco per affettare, uno per emulsionare o montare e anche di spatola per mescolare gli ingredienti.

Utilizzo davvero semplicissimo per un modello base che vi aiuterà a cucinare più velocemente.

8. Uvistare 8 in 1 manuale

tagliaverdure multifunzione manuale univstare

Il modello manuale Uvistare 8 in 1 è semplice da utilizzare ed è il più facile da pulire grazie alla spazzola inclusa negli accessori. Può essere lavato con acqua corrente e pulito nei punti più difficili con la sua spazzola.

Meccanismo di taglio a leva, base antiscivolo e materiali atossici e BPA Free. Molto facile da utilizzare e anche sicuro: nella confezione sono inclusi dei pratici guanti per proteggere le mani durante il taglio delle verdure.

La vaschetta ampia permette di raccogliere una grande quantità di verdure o di frutta tagliata.

9. Russell Hobbs Desire

tagliaverdure Russell Hobbs elettrico

Il Russell Hobbs Desire è un tagliaverdure elettrico professionale con diversi accessori di taglio.

Le varie componenti di taglio vanno riposte nel tubo di inserimento, largo 56 mm. Una volta messo in funzione l'elettrodomestico, l'affettaverdure vi restituirà verdura fresca tagliata proprio come piace a voi.

Ha inoltre un comodissimo sistema di raccolta diretto nel contenitore che si trova sotto al beccuccio.

Come scegliere il miglior tagliaverdure

Il tagliaverdure va scelto con cura e guardando funzionalità ed accessori, acquistare il migliore vi aiuterà a cucinare in poco tempo insalatone e ricette a base di verdure.

Nella nostra guida vi spieghiamo come scegliere l'affettaverdure migliore e quali caratteristiche cercare.

Manuale o elettrico

Il tagliaverdure può essere elettrico oppure manuale. La scelta della tipologia dipenderà in primis dalle vostre esigenza culinarie e anche dallo spazio che avete a disposizione in cucina.

Entrambi i modelli sono validi e vi permetteranno di tagliare le verdure molto meglio di coltello e tagliere. Per praticità d'uso e velocità il migliore è quello elettrico perché taglia sia la verdura che la frutta in modo rapido e netto dei modelli manuali

I tagliaverdure elettrici sono elettrodomestici piccoli e non molto costosi dotati di più lame e più velocità di taglio. Vanno alimentati a corrente e la loro potenza dipenderà dal wattaggio del motore. Hanno una struttura verticale e i più efficienti e precisi nel taglio sono quelli che hanno una motore tra i 150 e i 200W.

Quelli manuali presentano una struttura orizzontale con vaschetta e sono i più accessoriati. A differenza dell'elettrico, l'affettaverdure manuale implicherà un po' di sforzo in più ma, grazie alle diverse lame o mandoline, riusciranno a darvi risultati ugualmente buoni.

Lame e funzioni di taglio

Se siete amanti delle verdure al fornoo in estate vi piace mangiare sano con pietanze leggere come la pasta fredda alle verdure oppure preparare sfiziose insalatone scegliete un tagliaverdure che abbia un buon numero di lame e diverse funzioni di taglio.

In questo modo potrete tagliare le verdure a fette sottili, come nel caso della ricetta del carpaccio di zucchine, oppure più spesse, se magari volete affettare velocemente delle patate fresche da friggere.

Tra le varie funzioni di taglio potrete trovare: tritatutto, affettatrice, taglio a dadini, spiralizzatore, grattugia o alla julienne – per ottenere deliziosi stick di verdure o frutta buoni anche per aperitivi o merende salutari.

Accessori extra

Oltre a dischi e lame guardate il numero di accessori inclusi nel tagliaverdure, che riusciranno a soddisfare tutte le vostre esigenze di taglio.

Cercate un prodotto che abbia un contenitore in cui appoggiare le verdure appena tagliate e preferite un modello con più accessori di taglio. I migliori sono quelli che hanno anche mandolina e pelapatate incluso.

Inoltre, comodissimi per la pulizia sono la spazzola, ideale per pulire facilmente anche le parti più difficili da raggiungere, e il guanto da indossare per la massima igiene in cucina.

Materiali

Tutti piccoli elettrodomestici e utensili da cucina che entrano in contatto con i cibi devono essere prodotti con materiali sicuri e atossici, quindi anche gli affettaverdure.

Plastica ABS senza BPA e acciaio inox sono due dei migliori alleati in assoluto: facili da lavare, antiruggine e ottimi per l'uso alimentare.

Praticità d'uso

Come ogni accessorio da cucina, anche quelli per tagliare le verdure devono essere molto facili da usare e soprattutto intuitivi.

Tra le caratteristiche da tenere d'occhio, oltre al numero di accessori, ci sono i piedini in gomma antiscivolo che danno stabilità durante il taglio. Naturalmente quelli realizzati in alluminio sono più pesanti e perciò anche più stabili.

Se avete scelto un modello elettrico non sottovalutate il tasto che attiva la funzione di taglio: se dovrete tenerlo premuto per tutto il tempo non potrete allontanarvi dall'elettrodomestico.

Pulizia

Che sia elettrico o manuale accertatevi che il tagliaverdure acquistato sia semplice da pulire.

In cucina è fondamentale assicurare la massima igiene, meglio ancora se per farlo riuscite a risparmiare tempo. Scegliete un affettaverdure con accessori smontabili e lavabili facilmente anche in lavastoviglie.

Questa informazione è generalmente contenuta anche all'interno delle specifiche tecniche del prodotto.