I cuscini in memory foam sono cuscini anallergici e antibatterici che si adattano alla forma del corpo di chi li usa, garantendo l'assunzione di una posizione corretta durante il sonno; questo è possibile grazie alla schiuma di poliuretano che li compone. Questi cuscini sono un toccasana contro le tensioni muscolari.

Per questo motivo, è bene fare una scelta accurata prima di procedere all'acquisto. Diversi sono gli aspetti da considerare: l'altezza, il rivestimento, il peso, la forma. Molto dipende non solo dal tipo di disturbo di cui si soffre, ma anche dalla posizione che si preferisce assumere quando si dorme. In generale, comunque, i benefici che si possono trarre dall'utilizzo dei cuscini memory foam sono numerosi e il numero di persone che lo conferma è sempre in crescita. Non a caso, infatti, se cercando i cuscini memory foam su Amazon, si trovano numerosi modelli tra cui poter scegliere.

In questa guida, oltre ad analizzare e approfondire questi benefici, saranno rese disponibili recensioni su quelli che sono i modelli di cuscini memory foam più richiesti al momento, per facilitare la scelta e, quindi, l'acquisto.

Cos'è il cuscino memory foam

Il cuscino memory foam è un cuscino realizzato con la schiuma di poliuterano mista ad additivi chimici, che ne regolano la densità; è morbido e si può abbracciare. Questo cuscino si adatta al corpo di chi lo utilizza, perché si lascia impressionare dal calore che riceve al momento del contatto. Il peso si distribuisce in maniera uniforme e il cuscino torna alla forma originale quando ci si alza.

Per godere al massimo dei benefici del cuscino memory foam, è opportuno ricordarsi di cambiarlo dopo due anni dall'acquisto. Riposare bene è importante, perché dopo una buona dormita è più facile avere energie per affrontare il resto della giornata.

Perché acquistare un cuscino memory foam?

Il cuscino memory foam è morbido e si adatta alla fisionomia di chi lo utilizza: per questo è consigliato in particolar modo a coloro che soffrono di cervicale, tensioni muscolari o di frequenti mal di schiena. La sua formula, infatti, consente assumere una posizione corretta durante il riposo e scaricare il peso completamente, sorreggendo la testa e il collo.

Pur essendo un cuscino particolare, da cui trarre numerosi benefici, è possibile acquistarlo a prezzi contenuti, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Inoltre, averne cura è più semplice. È vero, deve essere sostituito più frequentemente, ma non deve essere scucito per essere lavato ed è totalmente anallergico, sterile e antibatterico.

Migliori cuscini memory foam: recensioni a confronto

Dopo aver capito perché avere un cuscino memory foam potrebbe fare la differenza, bisogna capire quale, tra tutti, è quello giusto per le proprie esigenze. Qui di seguito trovate un elenco dei dieci modelli ritenuti migliori tra quelli in vendita in questo momento. La scelta è ricaduta su quelli con il miglior rapporto qualità/prezzo, quelli più recensiti e quelli più ricercati dagli utenti.

Blue2Air

Il cuscino memory foam Blue2Air è altamente traspirante e foderato in cotone. Questo prodotto, modello a saponetta, è stato realizzato interamente in Italia e misura 72 x 42 x 13 centimetri. È ipoallergenico, antibatterico e inodore. La cerniera consente di sfoderarlo velocemente, per poterlo lavare. Nella confezione è compresa una garanzia valida per due anni.

Pro: questo cuscino è particolarmente traspirante, caratteristica che consente di non sudare anche quando fa molto caldo.

Contro: data la sua altezza, non è indicato per chi dorme con il braccio sotto il cuscino.

Zonmai

Zonmai propone cuscini memory foam realizzati interamente in lattice naturale, con il rivestimento esterno in velluto sfoderabile e lavabile. Il cuscino è traspirante, antiacaro e anallergico; la maglia interna è realizzata in modo da tenere lontana la polvere. Assorbe il sudore ed è traspirante. Aiuta a rilassare i muscoli e ridurre lo stress; misura  70 x 40 x 14 centimetri.

Pro: questo cuscino è perfetto per chi soffre di schiacciamento delle vertebre cervicali e dolori al collo.

Contro: questo prodotto ha incontrato il favore di tutti coloro che lo hanno provato, nessuno ha esposto lamentele.

Amazon Basic per il collo

Il cuscino in memory foam per il collo proposto da Amazon Basic è grigio e ha un diametro di 30,5 centimetri. È perfetto per supportare la testa, il collo e le spalle. Può essere utilizzato anche per riposare meglio durante un viaggio in treno o in aereo; grazie alla cinghia elastica, assicurarlo ad un bagaglio è molto semplice. Il rivestimento esterno può essere lavato in lavatrice.

Pro: questo cuscino è perfetto per chi ha bisogno di maggiore comfort per dormire, ma è sempre in viaggio. Grazie alle sue misure, può essere trasportato in giro senza creare ingombro.

Contro: si tratta del modello perfetto per chi è sempre in viaggio, ma si consiglia di non utilizzarlo tutte le notti.

Baldiflex

Il cuscino in memory foam Baldiflex è un modello a saponetta con la fodera in aloe vera. La sua lavorazione e la formula in poliuterano contrastano gli acari e offrono alto comfort e sostegno equilibrato. Misura 70 x 45 x 10 centimetri. Si avvale di due anni di garanzia. Si tratta di un modello ergonomico, antidecubito, indeformabile e traspirante.

Pro: questo cuscino viene definito il giusto compromesso tra morbidezza e durezza, è perfetto per dormire comodamente, senza però sprofondare.

Contro: si tratta di un modello particolarmente caldo, perfetto per i mesi invernali più che per quelli estivi.

Power of Nature

Il cuscino memory foam Power Of Nature è ergonomico e rivestito con una federa morbida, removibile e lavabile in lavatrice, anche ad alte temperature. Date le sue misure –  57 x 35 x 11 centimetri -, arriva fino a sotto le spalle. L'altezza si può regolare, abbassandola di 2 centimetri. Non attira nè polvere nè insetti. La cerniera della federa è ben nascosta, non fa male.

Pro: grazie alla sua formula, questo cuscino da notte è efficace anche per chi ha problemi di circolazione, perché riduce la pressione nei punti giusti.

Contro:  fino a questo momento, nessun utente ha esposto lamentele sul prodotto, tutti ne sono rimasti soddisfatti.

Hodiem

Hodiem propone un cuscino memory foam da viaggio con chiusura a strappo, che garantisce maggiore comodità ed una forma più avvolgente, perché può essere regolato. Il prodotto è disponibile in diversi colori. È un modello ergonomico. Nella confezione è compresa una sacca per trasportare comodamente il cuscino durante un viaggio. Questo marchio pone attenzione anche ai dettagli estetici.

Pro: grazie alla sacca in dotazione, è facile trasportare in giro il cuscino e poterlo portare in viaggio anche quando la valigia è piena.

Contro: trattandosi di un modello da viaggio, se ne sconsiglia un uso quotidiano, per il quale è meglio acquistare il modello a saponetta.

Marcapiuma

Il cuscino in memory foam Marcapiuma è a saponetta. La fodera esterna è realizzata in cotone traspirante, antiacaro e anallergico, grazie alle maglie forate di cui si compone; la cerniera consente di rimuoverla facilmente, per poterla lavare in lavatrice, anche ad alte temperature. Misura 42 x 72 x 12 centimetri. Non emana odori sgradevoli, neanche in un primo momento.

Pro: questo cuscino ha un ottimo rapporto qualità/prezzo ed è morbido e confortevole al punto giusto.

Contro: emanando molto calore, si tratta di un modello adatto ai mesi invernali, più che ai mesi estivi.

Evergreen

Evergreenweb propone una coppia di cuscini memory foam con formula a base di oli essenziali di soia e della misura di 40 x 70 x 12 centimetri. Le federe sono trapuntante – perfette per le notti più fredde -, sfoderabili e lavabili in lavatrice. Data la loro conformazione, offrono sostegno tra la testa e il collo, alleviando i dolori cervicali. Oltre ad essere antiacaro e antibatterici, la loro formula fa sì che siano anallergici.

Pro: la fodera removibile rende facile mantenere i guanciali sempre puliti e profumati. Inoltre, le loro dimensioni sono perfette per chi non vuole avere cuscini eccessivamente alti.

Contro: alcuni utenti hanno chiesto il reso del prodotto dopo aver verificato che il cuscino non fosse realizzato effettivamente in memory, ma il prodotto ha prontamente sostituito il prodotto.

Amazon Basic modello saponetta

Il cuscino memory foam AmazonBasics a saponetta misura 60 x 40 x 6 centimetri. È un modello con doppia formula: da un lato è in memory foam, dall'altro è in gel. Il memory foam offre supporto e morbidezza, riducendo in modo eccezionale la pressione; Il gel rinfrescante redistribuisce il calore e favorisce la circolazione dell’aria, garantendo freschezza e comfort anche nelle notti più calde.

Pro: grazie alla sua doppia formula, questo cuscino può essere utilizzato sia d'inverno che d'estate.

Contro: secondo alcuni utenti, è più funzionale d'inverno che d'estate, perché il lato caldo funziona più efficacemente.

Venixsoft

Il cuscino memory foam Venixsoft misura 70 x 40 x 12 centimetri ed è realizzato con schiuma visco-elastica casanova, che sostiene il collo senza creare pressioni. Grazie ai fori, il cuscino può garantire la massima traspirazione ed è perfetto per riposare durante i mesi più caldi. La fodera può essere lavata in lavatrice ad un massimo di 40°.

Pro: questo cuscino è venduto con un ottimo rapporto qualità/prezzo, è effettivamente morbido e consente di riposare bene.

Contro: fino a questo momento, tutti gli utenti sono soddisfatti di questo prodotto e dei risultati ottenuti.

Come scegliere i migliori cuscini memory foam

Come si è potuto vedere, i modelli di cuscini memory foam tra cui scegliere sono veramente tanti. Per non sbagliare, è bene prendere in considerazione e valutare alcuni specifici aspetti, prima di procedere all'acquisto. Per esempio, possono essere determinanti la forma del cuscino, il suo rivestimento, la durata e l'altezza.

Forma

I cuscini memory vengono realizzati principalmente in due forme:  a saponetta oppure ad onda.

I cuscini a saponetta sono quelli dalla forma tradizionale, senza concavità o bordi rialzati. Questa tipologia è perfetta per chi, durante il sonno, si muove spesso.

I cuscini ad onda – o a doppia onda – sono pensati per chi soffre di cervicale. I bordi sono rialzati e l'onda è concava.

Rivestimento

Anche il rivestimento esterno può fare la differenza, perché influisce sulla freschezza, sulla traspirabilità, sulla praticità e sulla durabilità. Il rivestimento esterno migliore è sicuramente quello naturale, realizzato con il cotone o con il lino; ma è anche quello più costoso. Una soluzione più economica potrebbe essere quella di scegliere rivestimenti in viscosa o poliestere, che sono sintetici.

Inoltre, è bene sapere che, a prescindere dal materiale utilizzato, i rivestimenti possono essere trattati con l'aloe vera, una sostanza antibiotica e lenitiva, che garantisce anche di essere a contattato con un prodotto anallergico, atossico e antibatterico.

In ultimo, un rivestimento deve essere anche removibile e lavabile in lavatrice ad alte temperature.

Durata

I cuscini memory foam durano in media 2 anni e mezzo al massimo. Assicuratevi che questo dato sia esplicitato nella scheda tecnica del prodotto. Se viene venduto come un cuscino più durevole nel tempo, probabilmente non è effettivamente in memory foam.

Indubbiamente, si tratta di un prodotto che comporta una spesa maggiore, perché deve essere cambiato spesso. Ma, dati i risultati che si possono ottenere, è una spesa che vale la pena fare.

Altezza

L'altezza del cuscino, se errata, può compromettere la naturale curvatura del collo e portare a problemi di cervicale e mal di schiena. Infatti, con un cuscino troppo alto, la testa si piega in avanti, mentre con un cuscino troppo basso si corre il rischio di far irrigidire i muscoli.

Un buon compromesso potrebbe essere quello di scegliere un cuscino con un'altezza variabile da 10 a 15 centimetri.

Inoltre, per valutare l'altezza giusta, bisogna tenere conto della posizione che si assume durante il sonno.

Se si dorme a pancia in su, è bene acquistare un cuscino memory foam a saponetta che arrivi fin sotto le spalle.

Se, invece, si dorme sul fianco, il cuscino deve essere alto abbastanza da essere incastrato tra la spalla e la testa.

Attenzione all'igiene

L'unico difetto conclamato del cuscino memory foam è il cattivo odore che rilascia nei primi tempi dopo l'acquisto; questo è dovuto alle sostanze chimiche dei processi di produzione e d'imballaggio. Solitamente, però, questo problema si risolve in un paio di giorni. Una buona soluzione potrebbe essere quella di lasciare il cuscino all'aria aperta per qualche ora, prima di utilizzarlo.

A parte l'odore, questa tipologia di cuscini è anallergica e antibatterica, oltre che antiacari: per questo, garantisce il massimo dell'igiene.

I cuscini memory foam aiutano a ridurre i dolori?

I cuscini memory foam sono veramente utili per la salute? Questa è la domanda più frequente. Certo, non ci si può aspettare che basti utilizzare questi cuscini per far scomparire gli episodi di cervicale, cefalea e di mal di schiena. Il buon riposo deve essere accompagnato dall'esercizio fisico e da una corretta postura durante il giorno. Ma, sicuramente, avere a disposizione un cuscino memory foam aiuta ad alleviare i dolori e non assumere posizioni scorrette durante il riposo.

Questo è tutto quello che c'è da sapere sui cuscini memory foam. Se pensate di aver trovato il marchio che meglio risponde alle vostre esigenze, potete procedere all'acquisto. In caso contrario, dare un'occhiata agli altri modelli di cuscini memory foam su Amazon e fare un ulteriore confronto potrebbe essere d'aiuto.